Finalisti MArteLive Lazio 2018 - Sezione Danza


Simona Di Nardo

VALUES

simona di nardo
SINOSSI:
Una vita senza qualcosa in cui credere è irrequieta.

I valori sono parte integrante di colui che se ne appropria, possono stabilizzare la vita di ognuno portandolo ad adorare la vita istante per istante.

“ Lo stato d’animo di chi vive eticamente è centralizzato; [...] ciò che la temporalità gli può dare, gli appare molto insignificante in confronto a quello che possiede eternamente.” (“Aut- Aut” di Kierkegaard)

L’uomo in questo modo giunge all’eternità prima del tempo

Silvia Cassetta

DanzaèArchitettura

silvia lightness foto

SINOSSI:
Un progetto Lightness “DanzaèArchitettura”, dove il corpo danza con la sua ombra, le braccia disegnano forme nello spazio, la Danza le ESprime e l’Architettura le Imprime. La Performer Silvia danza, sulla base di disegni da lei stessa studiati, per generare un’integrazione tra la Danza e l’ Architettura, in un connubio giustificato dal senso che la danza scolpisce lo spazio, ed è l’Architettura del corpo.

BIO:
Architetto/Danzatrice, studia pezzi di design cercando una dinamicità nelle forme con il costante riferimento alla danza, sua passione, per ottenere architetture che siano forme scultoree nello spazio. Si concentra sul rapporto tra danza e architettura, dal punto di vista compositivo e coreografico. Dopo aver lavorato a Milano e Londra, ora vive e lavora a Roma, lavora come designer e studia danza.

Niobe PROJECT

IL FIORI DI PIETRA

NIOBE PROJECT
SINOSSI:
Fertile e superba dea, Niobe è trasformata in fredda e dura roccia. Una cristallizzazione del dolore, una condensazione di materia fisica per contenere il dramma che ossessivamente ritorna. Una donna, da orgogliosa dea di superba bellezza a fragile pezzo di pietra. Longilinee, morbide e sinuose le fibre del suo corpo si irrigidiscono, rientrano, si ritirano sino a impedirne il movimento. Dal vigoroso e declamato parlare allo spietato silenzio.
Il risveglio della dea è accompagnato dalle note  della Partita n°1013 di Joh.Seb.Bach, melodia che dona alla statuaria danzatrice il suo primo respiro. Richiamo della femminile fertilità sono le note dell’ Après midi d’un faune, mentre l’ossessiva tragedia è riecheggiata nel ritmico incalzare del Bolero.  In rapporto dialettico il corpo danzante della ninfa e le note eco dei suoi tormenti: danza e musica duettano, risvegliando in chi osserva sensazioni primordiali, embrionali, ombelicali.

BIO:
La Compagnia composta da Denise Gioia e Antonio Russo, rispettivamente danzatrice e musicista presentano Niobe Project, un progetto inedito che rievoca il mito greco della Niobe trasposto nella nostra realtà contemporanea.  La compagnia si propone di portare in scena la mutazione della dea  attraverso il carattere evocativo dato dai brani Partita n°1013 di Joh.Seb.Bach ,  Après midi d’un faune di Claude Debussy , Bolero di Maurice Ravel, Sonata in Do Magg Joh.Seb.Bach   i quali fluiscono nel linguaggio del corpo inedito della danza contemporanea.

Namastè Dance Company

MOTUS MIGRANDI

Namaste Dance Company

 

SINOSSI:
Curiosità, Speranza, Rabbia sono solo alcune delle emozioni che spingono l’ uomo a migrare.
All’interno della coreografia si farà uso di tessuti rappresentanti la condizione intima di ciascun viaggiatore, il quale sperimenterà l’incontro/scontro sia con se stesso che con coloro i quali condivide lo stesso motus migrandi.
La compagnia si esibirà attraverso uno stile contemporaneo ponendo attenzione alla libera espressione del corpo e inserendo elementi di contact improvisation: linguaggi che permetteranno ai danzatori-migranti di raccontare la propria storia all’ interno del viaggio..

BIO:
"Namastè Dance Company" è una compagnia di danza moderna e contemporanea formata da giovani ballerini. Viene fondata nel novembre 2016 dalla danzatrice e coreografa Letizia Arcudi. Nasce da un’esigenza di espressione, basata sulla ricerca e la sperimentazione del movimento e del corpo.

Nel Novembre 2016 partecipa alla Rassegna Danza "Incontri Coreografici", organizzata da Luisa Signorelli, vincendo il Premio Menzione Speciale nella categoria Professionel. Nel Dicembre 2016 partecipa come ospite a diverse Rassegne di danza:

“Natale in Danza” presso il Teatro Comunale di Narni(Terni)

“Divertiamoci con l’arte” presso il Teatro Orione(Roma)

“Corinaldo in Danza” presso il Teatro Goldoni (Ancona).

Il 20 aprile 2017 ha debuttato al Sala Uno Teatro (Roma) con “Alice Attraverso Lo Specchio”.

Il 14 maggio 2017 partecipa come ospite alla Rassegna Danza organizzata da Luisa Signorelli

presso il Teatro Viganò (Roma).

Il 15 maggio 2017 replica al Teatro Lo Spazio (Roma) con “Alice Attraverso Lo Specchio”.

Il 17 marzo 2018 partecipa come ospite alla Rassegna Danza organizzata da Luisa Signorelli presso il Teatro Viganò (Roma).

Il 7 aprile 2018 ha debuttato al Teatrocittà (Roma) con “Il Mago di Oz”.

Il 19 aprile 2018 replica al Teatro della Visitazione (Roma) con “Il Mago di Oz”.

Il 21 aprile partecipa in onore del 2771° Compleanno di Roma all’Evento ETERNA ROMA esibendosi sul Main Stage alla Terrazza del Pincio (Roma).

L’ 1 settembre 2018 partecipa al Festival Danza Urbana “Danzando il Borgo” nel centro storico di Corinaldo.

Piccolo Balletto Soriano

PICCOLO BALLETTO SORIANO

piccolo balletto soriano


SINOSSI:
Liberamente ispirata dalla seconda parte di “Memorie dal sottosuolo” di F. Dostoevskij, la coreografia rivista l’opera in chiave surrealista. Sulla scena viene rievocata tutta la drammaticità dell’incontro tra il protagonista del sottosuolo e la prostituta Lisa. Ciò che sembra un incontro catartico svelerà la cruda natura dell’uomo che si lascerà sfuggire la sua unica possibilità di elevazione come essere umano attraverso l’amore puro.

BIO:
Il Piccolo Balletto Sorano nasce nel 2012 dell'intuizione della sua fondatrice Elisabetta Minutoli.

I primi anni di attività hanno visto questa compagnia giovanile molto attiva in diversi teatri Italiani. Tra le collaborazioni del Piccolo Balletto Sorano ricordiamo quella con l'auditorium Santa Cecilia di Roma, con il quale il Piccolo Balletto Sorano ha realizzato l'Histoire di Soldat, debuttato proprio all'Auditorium di Santa Cacilia in Roma.

Nel 2016 la compagnia vince il premio per la migliore coreografia al concorso di danza diretto da Claudia Zaccari al Teatro Piccolo di Petralata in Roma.

Negli ultimi due anni l’attività della compagnia è cresciuta moltissimo ed ha partecipato ad i Festival “Teatro Città” a Roma e “Arterie” a Cantalupo in Sabina per arrivare fino negli Stati Uniti a New York per il Festival “Idaco”.

Tra le varie collaborazioni troviamo quella con l’Associazione   “Il Faro Onlus” ed il Presidente Armando Caringi, con il maestro Enzo Carbone e con artisti come Edoardo Inglese e la Slammer Band con cui è stato girato un video clip nell’Agosto del 2018.

I Poetica

THE RED WINE


i poetica
SINOSSI:
Una mano alla ricerca di un sostegno o di un appiglio, la stessa che allontana. Una camminata riflessiva ed una corsa forsennata per un efficace consolatore; luce ed ombra, contatto organico con ciò che è reale, con il suolo, ed una fuga dall’inquietudine per un’ebrezza effimera che uccide ma fa anche rinascere. “piacevole è la morte che procura (il vino), ma ancor più lo è la vita” Al Akhtal (640-710). È una danza (contemporanea – floor work – release) dolce, romantica, semplice e ripetitiva, come, d’altronde, lo sono le note della musica che l’accompagnano, sia della viola e del pianoforte, che della chitarra suonata dal vivo, magari in una piovosa sera d’autunno, davanti ad un bicchiere di vino rosso.

Fabiola Zossolo

VOLARE

fabiola zossolo
SINOSSI:
La coreografia non vuole essere un’imitazione del noto personaggio Charlot, ma un’interpretazione di Charlie Chaplin sul brano Nel blu dipinto di blu. La linea stilistica dell'assolo è tecnica modern; viene posta maggiore importanza nell’interpretazione e nel linguaggio non verbale corporeo proprio per ricordare il personaggio buffo ed il messaggio profondo che egli lanciava. L’intento è quello di dare una propria anima al brano famosissimo e al personaggio , lanciare un messaggio di libertà, quindi VOLARE , proprio come scritto e cantato.

BIO:

Dal 2008 al 2015 studia danza classica e moderna presso Circolo A.N.S.P.I Centro Danza Paganini.
Dal 2012 al 2015 inizia un percorso professionale presso A.S.D Armony Dance; nel 2016, al termine di questo consegue il diploma per insegnamento C.S.A.In. Attualmente lavora come ballerina nella compagnia d'operetta di Edoardo Guarnera ed insegna presso A.S.D. Armony Dance e A.S.D. Sport Village

CrewSoul

CREWSOUL

crewsoulSINOSSI:
Ognuno di noi nella propria vita ha avuto delle persone apparentemente presenti, ma realmente assenti, che hanno lasciato un vuoto incolmabile nel nostro percorso terreno. 

Questa coreografia, vuole abbracciare sensazioni provate dalla coreografa, che ha cercato di racchiuderle nel suo quadro coreografico, provando a far arrivare il suo urlo silenzioso. 

BIO:
Sara Cocco: nata a Roma il 27/04/1998 Si è diplomata nel 2017 presso il liceo Linguistico Leonardo Da Vinci di Maccarese e attualmente segue il corso di laurea Mediazione Linguistico presso l’università di Roma Tre. Studia danza presso la FDM Formazione Danza Mantini diretta dalla maestra Loredana Mantini, dal 2006 partecipando con il proprio gruppo a vari eventi e concorsi ottenendo diversi premi.

Ilaria Mannarella: nata a Roma,il 30.06.96. Si diploma nell'anno 2015 presso il liceo linguistico Enrico Mattei (Cerveteri, provincia di Roma) con voto 98/100. Studia danza presso la FDM Formazione Danza Mantini ,diretta dalla maestra Loredana Mantini dal 2008, partecipa a numerosi concorsi ed eventi ottenendo con il gruppo diversi premi e borse di studio. Nel 2016 fa parte del corpo di ballo di André De La Roche per i musical La Sirenetta.

Aurora Carlomagno: nata a Roma il 21/06/01 Studia danza presso la Scuola FDM Formazione Danza Mantini, diretta dalla maestra Loredana Mantini, dal 2011, partecipando a vari concorsi ed ottenendo con il proprio gruppo diversi riconoscimenti.

Ilaria Monti: (17/06/1996) Ha iniziato a studiare danza a 5 anni, sotto l’occhio vigile della sua Insegnante Loredana Mantini Direttrice Artistica della scuola Formazione Danza Mantini. Crescendo, ha partecipato a molti concorsi nazionali e internazionali ottenendo risultati prestigiosi. Nel 2013-2014 vince la sua prima borsa di studio per il Manhattan Dance project selezionata del direttore artistico Bill Hotaling e in concomitanza fu selezionata da parte del maestro coreografo Iker Karrera per Danza 180° a Madrid. Nel 2016 fa parte del corpo di ballo di André De La Roche per i musical The Lion King, La Sirenetta e Mary Poppins. L’anno successivo partecipa come corpo di ballo a Italia’s Got Talent con le Crew Soul della scuola FDM. Viene scelta per l’evento “Il cassetto dei ricordi” presso il Teatro “Il Sistina”. Successivamente partecipa insieme al suo gruppo alla trasmissione televisiva Mediaset ICrew. Viene contattata per molti lavori all’estero ma ha sempre scelto di restare in Italia dove ci sono le sue origini e tutt’oggi cerca di creare qualche cosa di grande con tanta passione senza emigrare all’estero. Nasce così nel 2017 il suo primo progetto artistico, CondividiAMOlaDANZA che, cerca di mettere in contatto anime artistiche con la voglia di creare e di condividere la danza attraverso lezioni Open di Modern Contemporaneo in varie sedi di Roma. Nel 2018 ha sentito la necessità di divulgare il suo pensiero artistico creando video clip, e piccoli spot, nasce cosi EMMEI videoproject. Questo progetto di cui è ideatrice è rivolto a tutti coloro che amano modi alternativi di comunicare attraverso idee e pensieri della stessa Ilaria , che ripropone nelle sue realizzazioni la vita di tutti i giorni . Diventa assistente della sua insegnante Loredana Mantini presso la scuola Formazione Danza Mantini dove tutt’oggi continua i suoi studi incrementando il suo bagaglio artistico frequentando seminari e lezioni con maestri coreografi italiani e stranieri. Continua i suoi progetti CondividiAMOlaDANZA.


Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.