Stampa questa pagina
Domenica, 18 Ottobre 2009 13:06

La Roma verde si mette in mostra

Scritto da Eva Di Tullio
Vota questo articolo
(0 Voti)
[ARTI VISIVE]

023_-_M._L._Pili_Castellana_-_Colosseo_in_pennellateROMA- La vediamo ogni giorno accoglierci tra le sue calde braccia millenarie e nel traffico sfuggono quei tratti che si confondono nella quotidianità. Eppure ci delizia con i suoi colori autunnali, come tante tonalità su una tavolozza del pittore e il verde dei suoi parchi e dei pini annulla il grigiore dei palazzi che si estendono in ogni angolo.

E' come una donna immensamente affascinante, ma inavvicinabile, non si lascia dominare ma quando apre il suo cuore le melodie dell'amore invadono lo spazio circostante.
E' una lode alla nostra cara Roma, che parte dal cuore e che vorremo far conoscere a tutti coloro che tentano di scoprirla e immortalarla, e inconsapevolmente si lasciano travolgere da immagini destinate a restare nel cuore. Immagini che ritraggono antichi splendori architettonici intrappolati nel verde dell'erba cresciuta intorno, mentre volgendo lo sguardo oltre si ammirano le mille cupole che tentano di toccare il cielo.
Se queste righe vi hanno fatto venire voglia di evadere dall'ufficio o se non desiderate altro che dedicare un pò del vostro tempo alla riscoperta delle bellezze verdi di Roma, allora la mostra presso Galleria d’arte Instituto Portugues de Santo Antonio è un appuntamento a cui non dovete assolutamente mancare per alcuni validi motivi. Innanzitutto lo spazio espositivo, collocato nel cuore della città proprio a due passi da Piazza Navona, ci fa immergere nel periodo delle rivalità 120_D_-_Martinesbarocche tra Bernini e Borromini dando quel senso di continuità temporale che giunge fino ai nostri giorni. Inoltre, la galleria possiede dei sotterranei che vale la pena visitare soprattutto per prendere fiato dopo aver ammirato la mostra al piano superiore.
Il secondo e più importante motivo è la mostra, la raccolta di fotografie scattate da artisti internazionali i quali sono rimasti intrappolati dal fascino capitolino. E poi ancora scultori, orafi, designer ed artigiani non potevano restare immuni da così tanto ardore immortale e con l'intento di creare dei veri e propri "oggetti-ricordo", hanno voluto sottolineare il significato della mostra intitolata Roma souvenir, la città e il verde - Idee per una collezione e che rientra nel progetto IMMAGI-NATIVE dell’Associazione “chiseminaraccoglie”.
Roma è la protagonista della mostra e i suoi spazi compaiono tra le piccole manifatture come borse o bracciali che prendono le sembianze immaginative del Colosseo e di tante altre bellezze architettoniche, e che rimangono degli oggetti preziosi a tiratura limitata affinché non vengano volgarizzati dal turismo di massa che guarda Roma senza viverla.
Forse una Roma così frammentata non l'avete mai vista e quindi vale la pena dedicarle del tempo, soprattutto per riscoprire quegli spazi verdi che vengono sottratti all'immaginazione dalla contingenza, che ci rende ciechi e insensibili al verde che ci respira intorno.

Eva Di Tullio

Letto 7359 volte Ultima modifica il Domenica, 18 Ottobre 2009 13:15

Articoli correlati (da tag)