Visualizza articoli per tag: Iacobelli Editore

Mercoledì, 27 Maggio 2009 14:55

F. Vitali, La morte e il diavolo

la-morte-e-il-diavoloLIBRI- Francesco Vitali è laureato in Giurisprudenza ed in Storia del Cinema. Prima di scrivere il libro si è distinto in questi due settori, per la pubblicazione di numerosi saggi critici e libri di diritto. Solo in tarda età ha sperimentato le brezza del dire letterario presentando questa raccolta di racconti.

Pubblicato in Recensioni
Mercoledì, 27 Maggio 2009 14:55

D. Camoletto, Luc Martin e la porta di Hemmaron

luc_martinLIBRI- "Ognuno è, in un certo senso, il creatore di ciò che vede, un universo un po' diverso da quello degli altri , ma non così diverso da impedire il dialogo".
A metà strada tra il fantasy ed il romanzo di fantascienza, l'opera prima di Domenico Camoletto, professore alle medie inferiori nella Provincia di Torino, narra di una storia senza età che può conquistare adulti e ragazzi.

Pubblicato in Recensioni
Giovedì, 12 Marzo 2009 00:10

Femminismo: una storia lunga un secolo

Come mai avete deciso di riprendere in mano il testo del 1987, 8 marzo. Storie miti riti della Giornata Internazionale della donna?
TILDE CAPOMAZZA - Io direi che ci ha spinto il senso di responsabilità politica. Lei vede bene a qual punto di commercializzazione, di omologazione a tante feste simili come quella della mamma, San Valentino e affini era stata portata questa data che ha tutt’altre origini e tutt’altro intento.

Pubblicato in Interviste

DVD+ LIBRO- Dall’inizio del secolo scorso la ricorrenza dell’8 marzo ha assunto un interessante e simbolico valore soprattutto sociale ma anche storiografico: la conquista di alcune libertà e la lotta per ottenerne altre, che sono di fondamentale importanza per la crescita di un Paese democratico, sono state il leit motiv che ha spinto le donne ad unirsi e festeggiarsi, anche quando, come negli ultimi anni una data storica come questa è stata banalizzata dai media, dalle donne stesse e dalle commercializzazioni a tappeto di fiori e cioccolatini.
Il Dvd ed il volume di Tilde Capomazza, programmista- regista RAI che ha realizzato come free- lance una serie di documentari per l’AIDOS ed altre associazioni femminili nazionali, e Marisa Ombra, partigiana che ha fatto parte dell’UDI (Unione Donne Italiane), 8 marzo: una storia lunga un secolo delle Edizioni Iacobelli è un utile strumento per rinfrescarci la memoria.

Pubblicato in Recensioni
Mercoledì, 18 Febbraio 2009 01:30

Eravamo tutte innamorate di Terence...

[L'ILLETTERATA]

evakentHo passato tre quarti della mia infanzia a parlare, pensare e sognare su di lei. Il legame che avevo allora con il mezzo mediatico televisivo era sicuramente migliore di quello che ho adesso, però parlare di un fenomeno di costume come è stato quello di Candy Candy è per me un salto all’indietro davvero fenomenale, quasi un bisogno.

Pubblicato in Rubriche
Venerdì, 06 Febbraio 2009 15:04

Davvero non e' vita da timidi?

[L'ILLETTERATA]

evakentChe domanda difficile! Così sostiene Andrea Rezzonico, nella sua opera prima: Non è vita da timidi, edito dalla Iacobelli. Sicuramente i protagonisti di questi undici racconti sono l'opposto di coloro che siamo abituati ad incontrare nelle rubriche gossippare dei rotocalchi. Sono goffi, insicuri e impacciati, e le loro vite sono raccontate con profonda ironia dall’autore che ha uno stile ed un tipo di umorismo che ricordano molto Groucho Marx e Woody Allen (entrambi presenti nella copertina insieme a Jannacci e a Cochi e Renato).

Pubblicato in Rubriche
Martedì, 21 Aprile 2009 11:59

A. Seveso, Nata sotto un salice

nata-sotto-un-saliceLIBRI- Sarà che le narrazioni ambientate nei secoli scorsi sono terribilmente romantiche, sarà che il mito della giovane orfana sfortunata che trova il principe azzurro (Duca in questo caso) apre i cuori femminili, sarà che Annalisa Seveso ha delle ottime qualità come narratrice, sarà quel che sarà, Nata sotto un salice, romanzo decisamente d'intrattenimento, risulta godibilissimo e a suo modo affascinante.

Pubblicato in Recensioni
Giovedì, 21 Maggio 2009 15:21

M. Ballerin, Il tuffatore e altri racconti

TuffatoreLIBRI- Michele Ballerin nasce a Cesenatico nel 1972 e pubblica con la Iacobelli editore Il tuffatore e altri racconti, la sua prima opera di narrativa. Il testo è una raccolta di cinque racconti che utilizzando la metafora del mare, del perdersi nei meandri di un viaggio tra le onde della memoria, affronta l'esperienza d'amore.
Un amore passionale, vissuto al punto da rimanerne schiavi.

Pubblicato in Recensioni
Pagina 2 di 2

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti