Il 31 maggio al MArteLive Bobo Rondelli, Eva Mon Amour e tanti altri

Martedì 31 maggio all'Alpheus quinto ed ultimo appuntamento primaverile di MArteLive a Roma con ospite speciale il cantautore livornese Bobo Rondelli con il suo spettacolo dissacrante: un misto di canzoni, cabaret e teatro tratte anche dal suo ultimo lavoro "Per Amor Del Cielo”. Nella stessa serata tra gli ospiti confermati gli Eva Mon Amour con il loro "La doccia non è gratis", il collettivo letterario degli Scrittori Precari e le crew di Dj Any Given Monday e Susgate che per l’occasione presenterà BACK TOO BACK, un nuovo format multi artistico in cui djs, vjs, fotografi, videomaker, fashion designer e body painting performers interagiscono.

Come ogni anno MArteLive ospiterà anche il Vj Set e mostra a cura della Fondazione con il SUD che quest’anno presenterà "DIRITTI A SUD - Il Mezzogiorno del lavoro, dei giovani, dell’ambiente, della legalità". La sezione cinema invece vedrà l’evento speciale a cura di CineTeatro, “Il pugno e la rosa” e “The set on stage”.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI ARTISTI IN CONCORSO IL 31 MAGGIO

Martedì 31 maggio si conclude la prima fase delle finali regionali per il Lazio di MArteLive  a cui seguiranno nei prossmi mesi le varie finali regionali in tutta Italia per tornare a Roma in occasione della finalissima dell’8-9 e 10 settembre.

Martedì 31 maggio 2011, h 21.00 

INGRESSO 10 € - Ridotto con BIBLIOCARD, CartaGiovani, MArteCard  7 €
Alpheus Club, via del Commercio 36 – Roma – Prevendite su www.greenticket.it

Come ogni martedì all’Alpheus si esibiranno contemporaneamente circa 150 artisti diversi distribuiti nelle 16 discipline artistiche che compongono l’evento.

Musicisti, attori, registi, autori, pittori, fotografi, grafici, fumettisti, dj, vj, performer, ballerini, artisti di strada, artigiani rappresentano l’universo artistico intorno al quale muove un vero e proprio movimento artistico che tra il 2009 e il 2011 ha permesso al MArteLive di crescere e affiancare ai numerosi club romani alcune tra i più prestigiose location d’Italia.


{tab=BOBO RONDELLI}

BIOGRAFIA BOBO RONDELLI

Bobo nasce il 18/03/1963 a Livorno, città che farà da musa ispiratrice a tutta la sua carriera artistica.

Fino agli inizi del 1992 Bobo Rondelli si cimenta nelle classiche cover band, per poi formare un gruppo con il quale suonare pezzi propri e dare ampio spazio alla sua creatività. E’ dunque leader degli Ottavo Padiglione (reparto di psichiatria dell'ospedale civile di Livorno) band che riscuote un discreto successo anche al di fuori della Toscana, soprattutto grazie ai testi di Rondelli, introspettivi ed ironici, folkloristici ma assolutamente reali. Specchio di una cultura, quella toscana, che racchiude un modo di essere, cinico e spassionato. Il risultato è il singolo intitolato “Ho Picchiato La Testa”, prodotto da Pirelli (Litfiba), che impazza nelle radio e vende ben 30.000 copie.

La vita artistica degli Ottavo Padiglione prosegue con una serie di dischi pubblicati da major fino al 1999-2000, quando la band si scioglie e Bobo inizia la sua carriera solista.

Nel 2001, infatti, viene pubblicato “Figli Del Nulla”, un disco che esprime tutta la personalità cantautorale di Bobo, seguito un anno dopo da “Disperati, Intellettuali, Ubriaconi”, prodotto da Stefano Bollani. Per la critica specializzata si tratta di un autentico successo. Moltissimi giornali, fra i quali Il Corriere della Sera e La Repubblica, ne parlano con toni lodevoli ed è così che Bobo Rondelli vince, nel 2001, il Premio Ciampi per il miglior arrangiamento. Negli anni successivi esce un “best of “ degli Ottavo Padiglione e Bobo si dà alle colonne sonore di film quali “Sud Side Story” di cui è il protagonista e “Andata E Ritorno” di Alessandro Paci.

Seguirà un lungo periodo di silenzio che terminerà nel 2009, anno della rinascita di Bobo e anno di pubblicazione, per Live Global, del suo nuovo disco. "Per Amor Del Cielo", prodotto da Filippo Gatti, uscito il 22 Maggio che contiene nove brani cantautorali, caratterizzati dall'intimismo di una persona che ha fatto della riflessione uno stile di vita e che per questo si farà apprezzare dal pubblico livornese, italiano e non solo.

Risale a Maggio 2009 anche il film “L’uomo che aveva picchiato la testa” che l’apprezzatissimo regista Paolo Virzì dedica a Bobo, che ne è anche attore protagonista. L’incontro tra questi due vecchi amici, Virzì e Rondelli, dipinge un affascinante spaccato della loro città natale Livorno e omaggia Bobo, il geniale e sconsiderato cantautore che di questo mondo vivace e plebeo è la voce più autentica, esilarante e commovente. 

www.myspace.com/robertorondelli

{tab=Back too back}

Nel contesto MARTELIVE, SUSGATE presenta “BACK TOO BACK” un format multi artistico in cui DJS, VJS, FOTOGRAFI, VIDEOMAKERS, FASHION DESIGNER, BODY PAINTING PERFORMERS interagiscono tra loro.

On stage si alterneranno:

>DJ
MINIMONO LIVE
FABIO DELLA TORRE backtooback ENNIO COLACI


TABAT SHOWCASE
DJ FIMP backtooback ADINA PAUN


ANIMATEK & SUPRVISION
CORRADO VIGGIANO backtooback GABRIELE RUGGIERO

>VJ
MIYAGI backtooback ROMEO RODEO


>PHOTO
LUCA FRALLEONI backtooback TOMMASO DAUNISI


>VIDEO LIVE::
SIMONE TOSI backtooback FABIO CAPPUCCIO


>FASHION DESIGNER LIVE & SHOOTING::
LENOU backtooback KEEP THE CHANGE


>BODY PAINTING PERFORMANCE::
ELEONORA GIANFERMI backtooback FRANCESCO CESARINI

{tab=Scrittori Precari}

Scrittori precari nasce come rivendicazione della centralità della scrittura e della sua condivisione attraverso la lettura pubblica, intesa come forma d’impegno civile che sappia spezzare il ritornello della “crisi” con cui da mesi si giustificano i tagli e le disattenzioni reiterate nei confronti del mondo del lavoro, della scuola, dell’istruzione e della cultura.Noi vogliamo riappropriarci del nostro tempo, anziché continuare a produrre e consumare.*Scrittori precari è sia un reading itinerante nato nel dicembre 2008 che un seguitissimo lit-blog che ospita autori emergenti e firme riconosciute all'interno del panorama letterario nazionale.

I membri fondatori sono Gianluca Liguori e Simone Ghelli. Nel gennaio 2009 si aggiungono Luca Piccolino, Andrea Coffami e Angelo Zabaglio. Nel giugno 2009 entra a far parte del collettivo Alex Pietrogiacomi.
Leggi e diffondi
www.scrittoriprecari.tk

{tab=Eva Mon Amour}

"Spesso lavare via significa scrostare. Potremmo continuare a dire una vecchia verità e cioè che tutto ha un prezzo e sarebbe vero per l'ennesima volta.

Io vorrei solo che i ritorni dei viaggi fossero tutti come l'ultimo che ho fatto, uno di quelli in cui arrivi e dici: niente è più come prima".

“La doccia non è gratis” (29RECORDS/CNI/BELIEVE) è il titolo del nuovo album degli Eva Mon Amour.

Questo secondo disco voluto e realizzato in tempi brevi, dopo appena pochi mesi dall'ultima pubblicazione, propone 11 nuove canzoni nate durante alcuni viaggi e le numerose tappe di un lungo tour.

"La doccia non è gratis"  è uscito il 15 gennaio in tutti i negozi di dischi ed era già disponibile da novembre negli store digitali, in anteprima per Believe, in concomitanza del lancio del primo singolo "Randagi" su tutte le radio. A partire da giugno ne viene presentata un’edizione ristampa, arricchita dall’inserimento nella tracklist di due bonus tracks inedite e da un nuovo packaging.

A ottobre viene lanciato il secondo singolo estratto, “Prometto”, accompagnato dalla realizzazione del nuvo videoclip, per la regia di Stefano Poletti, lanciato in anteprima assoluto sul sito web di ROLLING STONE e sucessivamente in rotazione sui principali network come MTV BRAND NEW e ROCK TV .

Al centro de "La doccia non è gratis" rimane sempre la canzone,con testi che fotografano la crudezza della realtà dove convivono la fatica del quotidiano e l'accettazione dell'assurdo. Il risultato è un disco essenziale e immediato.

Proprio in seguito alla pubblicazione del secondo album ha preso il via il nuovo tour che nelle sue prime date ha visto la partecipazione al M.E.I. di Faenza a novembre per poi proseguire in tutta Italia con oltre settanta date all’attivo. In seguito a questo lungo tour, la band è stata inseirita al primo posto della classifica di Keep On delle migliori rivelazioni live italiane stilata dai 120 Direttori Artistici dei locali aderenti al circuito KeepOn che formano la giuria più competente e imparziale del settore. Inoltre gli Eva Mon Amour sono stati inseriti tra gli artisti di MTV NEW GENERATON, l'iniziativa di MTV tesa a segnalare i progetti più interessanti in ambito indipendente.

L’album d’esordio della band, Senza Niente Addosso, è stato pubblicato nel gennaio 2009 dopo una lavorazione durata oltre un anno e svolta in molteplici location, tra cui le Officine Meccaniche a Milano il Metropolis Studio a Londra. Ad anticiparne l’uscita, il singolo Indi che ha occupato stabilmente le prime posizioni della Indie Music Like, la chart della musica italiana indipendente. Stilata da Audiocoop, la classifica raccoglie le segnalazioni di centinaia di radio, web radio, portali e new media. Il videoclip di Indi,  è entrato in rotazione su Mtv, All Music e Rock Tv e in primo piano su You Tube con oltre quarantamila visualizzazioni in pochi giorni, oltre ad aver fatto parte per alcune settimane della chart di MTV Brand New. Il brano era già uscito in una versione demo, diventando un vero e proprio inno per la musica indipendente. Pubblicato nella prima versione a maggio 2008, INDI,  è stato selezionato per far parte della compilation che ha rappresentato l'Italia all'Independents Day, la manifestazione di respiro internazionale lanciata dall'associazione WIN in tutto il mondo. I 15 brani italiani sono stati scelti da una speciale giuria formata dagli organizzatori del Mei, dai giornalisti specializzati e dagli operatori del settore. Il tour ha preso al via nel giugno 2008 con la presenza della band all’Heineken Jammin’ Festival. Gli Eva Mon Amour sono approdati sul palco di uno dei più prestigiosi eventi live europei, dopo una selezione che ha visto la partecipazione di 2500 band. A settembre 2008, la band è tornata in studio per completare il nuovo album.

 

{tab=Scrittori precari}


Scrittori precari nasce come rivendicazione della centralità della scrittura e della sua condivisione attraverso la lettura pubblica, intesa come forma d’impegno civile che sappia spezzare il ritornello della “crisi” con cui da mesi si giustificano i tagli e le disattenzioni reiterate nei confronti del mondo del lavoro, della scuola, dell’istruzione e della cultura.Noi vogliamo riappropriarci del nostro tempo, anziché continuare a produrre e consumare.*Scrittori precari è sia un reading itinerante nato nel dicembre 2008 che un seguitissimo lit-blog che ospita autori emergenti e firme riconosciute all'interno del panorama letterario nazionale.

I membri fondatori sono Gianluca Liguori e Simone Ghelli. Nel gennaio 2009 si aggiungono Luca Piccolino, Andrea Coffami e Angelo Zabaglio. Nel giugno 2009 entra a far parte del collettivo Alex Pietrogiacomi.
Leggi e diffondi
www.scrittoriprecari.tk
{/tabs}


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti