Da “Un Palco per Tutti” al palco dei big



Il progetto Underdog vede la sua nascita ufficiale nel 2004 con l’uscita del loro primo cd Zeno, lavoro auto-prodotto. Negli ultimi 4 anni le soddisfazioni per il gruppo sono state tante fino ad arrivare, l’anno scorso, al podio più alto di MArteLive, che ha permesso loro di iniziare una collaborazione con l’etichetta discografica “Altipiani”; collaborazione dalla quale vedrà la luce il loro prossimo lavoro discografico.
Underdog si considera un progetto aperto, nel senso che pur mantenendo inalterata la struttura principale dei brani, diversi musicisti si mescolano nell’esibizione live ed in quella in studio, il tutto nell’ottica di una sperimentazione jazzistica, mescolando ad essa influenze di diverso genere, definito dal gruppo stesso “un prodotto di musiche confuse da luoghi noiosi e periferici”.
L’incontro tra gli Underdog e MArteLive è avvenuto grazie al concorso “Un Palco per Tutti”, la manifestazione che da Ottobre ad Aprile in giro per l’Italia si occupa della selezione dei gruppi che poi accedono alle serate finali del MArteLive. “Un Palco per Tutti” sulla scia dell’esplosione nazionale di MArteLive ha permesso di selezionare più di 600 gruppi da “Trieste in Giù”; Martedì 27 sul palco degli emergenti sarà quindi la volta di Hardonik, “Vincitori concorso Crossmode”, partener di MArteLive. La Scientifica (Basilicata), secondi classificati nell’edizione calabro-lucana di Un Palco per Tuitti; Honeybird & the birdies, band per metà americana e per metà romana (Lazio), i vincitori dell’edizione sarda del concorso: A.G.M.O. Plax (Sardegna) ed infine (BOOo!).

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti