Luglio al Contestaccio

Pura Utopia
I Pura Utopia nascono nel 2000 a Roma, con canzoni che spaziano dal rock allo ska, dal funk al reggae e sono caratterizzate da un’attenzione particolare agli arrangiamenti e alle sonorità, che vedono la presenza di violino e trombone. I loro testi trattano spesso tematiche sociali in modo ironico e provocatorio.
Nel 2005 presentano con un tour il CD omonimo PuraUtopia, edito dalla Violipiano Records, seguito da un tour che li porta in molte città italiane. Nel 2006 si esibiscono per l’apertura del Sanremo Off, in diretta Sky, aprono lo spettacolo di Paolo Rossi "Recital Tour 2006" e nel 2007 si esibiscono al V-Day di Beppe Grillo. È in preparazione un secondo album in uscita per il 2008.

Massimiliano D'Ambrosio
Massimiliano D'Ambrosio, classe '72, frequenta il Folkstudio dal '94 fino alla chiusura curando anche, nel biennio 95-97, lo spazio domenicale chiamato "Folkstudio Giovani". Nel 2005 ha realizzato il suo primo disco "Il Mio Paese" (Piano B Records – TerreSommerse/Interbeat). E' di prossima uscita il suo nuovo album, dal titolo "Cuore di ferro" in cui compaiono, come ospiti, Marino Severini dei Gang e la cantante irlandese Kay McCarthy. Organizza ogni anno a Roma, con il patrocinio della Fondazione De André, l'ormai tradizionale Tributo a Fabrizio De André giunto alla quinta edizione e che coinvolge ogni anno decine di gruppi e cantautori.

Nicolas Aldo Parente (foto in alto)
Nicolás Aldo Parente Falegname/Cantautore, figlio di italiani, emigrati nel dopoguerra a Buenos Aires in Argentina. A vent’anni intraprende il primo viaggio in Europa girovagando e suonando un anno nei locali delle città che visitava, ma anche nelle strade e nelle piazze. Tra le più varie esperienze, approda a Thule (Groenlandia)… in una base Nato... sempre suonando. Nel 1985 decide di cambiare paese e di trasferisi in Italia stabilendosi infine a Roma, dove attualmente risiede e lavora dal 1997 in un laboratorio di falegnameria artigiana in cui si divide tra la passione per la musica ed il costruire con il legno tra polvere, trucioli, microfoni, scritti e note.

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti