Mercoledì, 14 Novembre 2007 13:17

Bad Swan_ Let's Rock

Scritto da Mark Bartucca
Vota questo articolo
(0 Voti)
CD MUSICA- Fare Rock, il rock vero, Ac/Dc, Led Zeppelin, Deep Purple per intenderci, non è facile. Si rischia di copiare o fare una farsa. Ascoltando Let’s Rock, primo vero album della band Bad Swan, però ci si accorge che qualcuno il rock, quello vero, lo sa fare ancora, e bene. Sia chiaro l’Olimpo è lontano, non si scala con un album, ed in poco tempo. Ma i Bad Swan dimostrano di essere partiti con l’attrezzatura giusta. Ascoltando il cd si riescono perfettamente a decifrare le potenzialità del gruppo. Let’s Rock, la prima traccia, che da anche il nome all’album, la dice lunga sulle potenzialità del gruppo e sul loro approccio al genere. My evil piece, è quasi una citazione delle migliori chitarre rock dello scorso secolo, un modesto inchino senza sgualcirsi il vestito. Drops of glory e Carefree Butterfly si riservano il lusso di essere le tracce meglio strutturate, dove le chitarre la fanno da padrone, riuscendo con semplicità a dare il giusto calore emozionale al cd. E finalmente in “Plying in a R&R band” viene fuori la miglior interpretazione della cantante, che dimostra di essere il degno front (wo)man della band. La “bonus track” If you wanna play… è la fede nuziale che lega definitivamente la band al rock puro. Insomma, Let’s Rock….

Etichetta: Autoprodotto
Genere: Rock
Voto: 6,5
Registrato, mixato e masterizzato presso il “Sound Factory Studio Recording”

http://www.myspace.com/badswangroup

I Bad Swan sono :
Fabrizio Cariati (chitarra)
Carmen Coppola (voce)
Guido De Marco (basso)
Cristian Romeo (batteria)
Luigi Pitrelli (chitarra)

TrackList:
1. Let’s Rock
2. My evil piece
3. Drops of glory
4. Carefree Butterfly
5. Playing in a R&R band
Bonus Track “If you wanna play…”
Letto 5495 volte Ultima modifica il Martedì, 14 Aprile 2009 23:24

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti