Martedì, 07 Settembre 2010 15:07

Joe Damiani Trio_ Joe Damiani Trio canta Modugno Vol. 1

Scritto da
Vota questo articolo
(12 Voti)

JoeDamianiCD MUSICA- Prendete un percussionista bresciano del 2010 dal nome esterofilo, aggiungete una manciata di chitarre acustiche ed elettriche e un'abbondante dose di violoncello…

…uno spruzzo di slide e un pizzico di fisarmonica, adesso mescolate il tutto con sette delle canzoni più conosciute degli anni '60-'70 di un compositore, cantante, attore di Polignano a Mare (Bari) che ha saputo coniugare elementi popolari e tradizionali della canzone alla musica leggera italiana dando vita ad alcuni tra i pezzi più longevi della storia di quest'ultima: il risultato sarà il nuovo cd di Joe Damiani Trio disponibile da settembre nei negozi, nonché un eclatante esempio di ciò che amo definire musica vintage.
Il vintage è qualcosa di sorpassato reinterpretato in maniera attuale in modo da renderlo di nuovo incredibilmente moderno senza perdere quelle qualità squisitamente retrò che lo rendono così originale e bello.

Questo è ciò che è accaduto in questo disco, il trio di Joe Damiani ha saputo riarrangiare i pezzi di Domenico Modugno spostando in maniera elegante l'attenzione sul ritmo e su alcune sfumature personali  e innovative, date ad esempio dall'utilizzo di strumenti diversi dall'originale (vedi fisarmonica, slide ecc.), ma senza per questo snaturare le canzoni, che ad un primo ascolto risultano familiari e belle quanto l'originale. La cosa più curiosa e riuscita è proprio la capacità di questo musicista di proporre qualcosa di incredibilmente diverso e allo stesso tempo fedele alle versioni di Modugno, è come se per tutto il cd si respirasse l'atmosfera di quel tempo, senza avvertirne il limite cronologico, come se le canzoni fossero rinverdite senza riuscire però a definire con esattezza come e perchè.
Oltre al gran lavoro di riarrangiamento, Joe scalda l'atmosfera con la sua voce profonda e impostata che catapulta l'ascoltatore all'interno degli incredibili testi dei quali tutti noi sappiamo qualche parola come ad esempio “Nel blu dipinto di blu” o “Piove (Ciao Ciao Bambina)”, fino a scoprire canzoni intense e profonde come “Dio come ti amo” composta nel 1966, ma dal tema sempreverde.
Il repertorio versatile di Modugno ha permesso ad oggi molte reinterpretazioni, da Carmen Consoli ai Negramaro, e Joe Damiani promette di non smettere, preannunciando questo disco come Vol. 1: aspettiamo il seguito con impazienza…

TRACKLIST:

1. Vecchio Frack (Modugno)
2. La Lontananza (Modugno/Bonaccorti)
3. Dio Come Ti Amo (Modugno)
4. Nel Blu Dipinto Di Blu ( Volare) (Migliacci/Modugno)
5. Resta Cu' Mme (Modugno/Verde)
6. Piove ( Ciao Ciao Bambina) ( Modugno/Verde)
7. Meraviglioso ( Modugno/ Pazzaglia)
8. Dio Come Ti Amo (Modugno) (Strumentale)

Mikaela Dema

Letto 7266 volte Ultima modifica il Domenica, 02 Gennaio 2011 11:59

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti