Martedì, 28 Settembre 2010 12:20

Farabrutto_ Estremoriente Mediocre Occidente

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

farabrutto2CD MUSICA- Dietro l’apparente caos sonoro, dietro le luci e ombre della coscienza umana, dietro la visionaria follia della vita, il nuovo disco dei Farabrutto nasconde parole accuratamente recuperate da ricordi lontani e da retoriche che sfidano la classica orizzontalità del discorso.

Un’immagine stilizzata di San Giorgio e il drago fa capolino in copertina, anche questo un elemento, devo ammettere, piuttosto curioso.
È complesso, non c’è dubbio. Il primo ascolto, già difficile di per sé, lascia quasi interdetti, e l’impressione è di non riuscire a darne una definizione, di non capire esattamente cosa, alla fine, ti rimane impresso nella mente. Dire che questo album, Estremoriente Mediocre Occidente è bello o brutto non è possibile: sono presenti sonorità piacevoli, che mischiano la canzone d’autore al folk – rock, testi interessanti ma anche intermezzi cacofonici e nevrotici giri di parole crude, gli opposti convivono in modo schizofrenico e la sensazione è quella di rincorrere un senso che poi, alla fine, non si acchiappa mai. Ecco, il discorso è questo: non è un disco da primo ascolto, è un qualcosa che si merita un po’ di attenzione in più, perché il suo significato non si esaurisce, è un lavoro suscettibile di continue interpretazioni, con intrecci melodici che si creano e si distruggono in un attimo, finali che arrivano esplosivi e inaspettati e dinamicità psichedeliche.
Estremoriente Mediocre Occidente
ha senza dubbio una sua personalità, forte e determinata, è ricco di sperimentazioni e di ma è un disco talmente alto negli intenti che pare inafferrabile per un pubblico “normale”.

www.myspace.com/farabrutto
www.freecomusic.com/pag/prodotti/farabrutto2.htm

TRACKLIST:
1. Girasole
2. Vivere
3. Gioia
4. Guerra
5. Danza
6. Contenimento
7. Madre fiume
8. Streghe di città
9. Con le gambe mie
10. Mondo degli elastici
11. Retorica

I Farabrutto sono:
Luca Zevio: Chitarra classica
Niccolò Sorgato: Mandolino elettrico
Sbibu: Percussioni

Federica Cardia

Letto 10842 volte Ultima modifica il Domenica, 02 Gennaio 2011 11:59

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti