Venerdì, 21 Dicembre 2007 00:05

Moka_ Hopi

Scritto da Leonardo Vietri
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sicuramente uno dei migliori gruppi di Clouds, l’EP rilasciato alcuni mesi fa al Traffic per la Raise Records. Questa combo romana ha macinato meglio e più in fretta di altre formazioni i sentieri post rock di Mogwai e Arab Strap intessendo canzoni che sono divine ossessioni. È un ascolto non facile quello dell’esordio dei Moka, a cui non è concessa alcuna disattenzione. Il gruppo di estrazione post-rock nel suo percorso si è contaminato con altre sensazioni shoegaze mantenendo sempre alti i minutaggi e le sensazioni trasmesse dai loro pezzi.
Un vero e proprio cavallo di battaglia non c’è, essendo la formula musicale del gruppo diluita nel calderone dei nove pezzi che insieme raggiungono l’inusitata lunghezza di un’ora. Ma le aperture sonore di cui sono capaci questi quattro ragazzi lasciano presagire un futuro roseo nel solco dei gruppi che riprendono la lezione dei Radiohead (tanto per fare un nome che ne vale migliaia) spostandola sui territori del post rock più dilatato ed etereo. Ma non cercate i Radiohead qui dentro, non li trovereste. Se non fosse per le sensazioni trasmesse dai dieci lisergici minuti di Hopi’s Butterfly. O per False Start: superbo prisma metà Contriva e metà Mùm. O per il finale ascensionale di Homeless Landscapes. Non c’è cosa più bella di un trip come questo, che vi colpirà fin dalla splendida cover di Susanna Campana, conosciuta artista dell’underground romano, che ritrae il suo simpatico animaletto mentre stira dopo aver bevuto la bevanda Moka. Da maneggiare con cautela!
Leonardo Vietri

Etichetta: Mokadelic Dream
Genere: Post Rock / Psychedelic / Ambient
Voto: 6.8
www.myspace.com/mokadelic

Il gruppo: Moka
Alessio - chitarra
Cristian -basso
Alberto -batteria
Maurizio – chitarra
Luca – chitarra, rhodes, theremin

TrackList:
1. Hambleceya Holowan
2. False Start
3. Panda Strip part one
4. Bahati Grace
5. Hopi’s Butterfly
6. Highway Driver Son_G
7. Cristian Is A Crazy Boy
8. Panda Strip part two
9. Homeless Landscapes
Letto 5553 volte Ultima modifica il Martedì, 14 Aprile 2009 15:14

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti