Giovedì, 22 Ottobre 2009 10:01

Il Teatro degli Orrori_A Sangue Freddo

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

A_Sangue_FreddoCD MUSICA - Il 30 ottobre uscirà in tutti i negozi di dischi il nuovo album de Il Teatro degli OrroriA Sangue Freddo”. Tutte e dodici le tracce possiedono una miscela esplosiva che colpisce dritto al cuore: rock violento, melodie elettrizzanti e parole penetranti.

Pierpaolo Capovilla con la sua voce dissacrante e pungente riempie i brani di una teatralità che giustifica a pieno titolo il nome della band, mentre gli altri membri lo accompagnano con urla, chitarre piene e qualche tocco di eccentricità musicale qua e là che non guasta mai, anzi diverte.
L'album si inserisce nella nuova corrente promozionale degli ultimi anni inaugurata dai Radiohead con il loro “In Rainbows” (anche se in realtà nel caso della band inglese era inoltre possibile acquistare l'album in file mp3 on-line): connettendosi sul sito di KataWeb è infatti possibile ascoltare le dodici tracce in anteprima.
“A Sangue Freddo” è  un lavoro nostalgico inserito in una cornice di denuncia sociale poco scontata. Scuote, sconvolge e al primo ascolto lascia un po' frastornati, a differenza di “Die Zeit” con cui è stato amore al primo ascolto. Per quasi tutto il brano si ha la sensazione di trovarsi all'interno di un limbo sonoro in cerca continuamente dell'esplosione finale che, puntualmente, arriva. Sublime la batteria percossa da Jacopo Battaglia degli ZU.
Dopo aver superato la centrifugata iniziale, l'album diventa sempre più godibile e separarsene è quasi impossibile.
Le liriche blasfeme di “Padre Nostro”  posseggono una giusta contestualizzazione e attualizzazione, suonano come un arricchimento e non come una provocazione, d'altronde è vero: “oggi non soltanto Dio governa il mondo”.
Registrato con la supervisione di Mauro Pagani e Giulio “Ragno” Favero (bassista del gruppo), il secondo lavoro in studio de Il Teatro aggiunge credibilità a una band che già con l'album d'esordio “Dell'Impero delle Tenebre” del 2007 aveva conquistato critica e pubblico, giungendo fino sul palco dell'ultimo Haineken Jammin Festival al fianco di importantissime band come “Queens of the Stone Age” o “Iggy and The Stooges”.
Convincono, meritano di essere ascoltati, consigliati e soprattutto gustati dal vivo.
Il Teatro degli Orrori è una speranza all'interno di un mercato nazionale povero di estro creativo e innovativo. E come dicono i loro fan: “il rock in Italia esiste!”
E' possibile ascoltare “A Sangue Freddo” cliccando su questo link:
http://canali.kataweb.it/musica/2009/10/15/il-teatro-degli-orrori-ascolta-lalbum-in-anteprima/

Tracklist
1. Io Ti Aspetto
2. In Due
3. A Sangue Freddo
4. Mai Dire Mai
5. Direzioni Diverse
6. Il Terzo Mondo
7. Padre Nostro
8. MajaKovskij
9. Alt
10. E' Colpa Mia
11. La Vita E' Breve
12. Die Zeit

 

Paola D'Angelo

Letto 8538 volte Ultima modifica il Mercoledì, 05 Gennaio 2011 10:02

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti