Lunedì, 22 Dicembre 2008 18:19

Note e biberon sotto l'albero

Scritto da Gabriella Radano
Vota questo articolo
(0 Voti)
[MUSICA]

 Il Terzo concerto Brandeburghese di Bach, il Concerto per la Notte di Natale di Corelli fino al Concerto in Sol minore di Vivaldi. Ad eseguire questi brani vi aspettereste un‘orchestra composta di maturi professionisti ed invece sono solamente dei bambini.
Succede a Milano presso il Teatro Edi da un’idea inconsueta quanto appassionante dall’Associazione “Amici della musica” in occasione delle feste di Natale.

I protagonisti hanno dai sette ai dodici e non sono né geni né “piccoli Mozart”, piuttosto studiano musica con il metodo Suzuki da quando avevano tre o quattro anni. Musica classica suonata da mani giovani eppure già esperte e capaci di appassionare nell’ascolto sia grandi che piccini, favoriti anche dalla vivacità del programma proposto che ha garantito l’eccellete riuscita dello specialissimo concerto, tenutosi in questi giorni nel capoluogo lombardo.
Un metodo di successo quello Suzuki che ha confermato la sua validità in pochi decenni ed è riuscito a diffondersi in tutto il mondo, conquistando migliaia di insegnanti e avviando alla musica decine di migliaia di bambini.
Ma chi è l’autore di questo brillante metodo? Shinichi Suzuki, violinista giapponese, visse a lungo tra gli anni ’20 e ’30 del secolo scorso in Europa. Ottimo esecutore ma anche didatta, morì quasi centenario nel 1998.
Il grande artista amico di Albert Einstein, applicò alla musica il principio che l'imitazione è alla base del processo di apprendimento nel bambino nei primi stadi della vita e, attraverso il metodo che egli chiamò «della madre lingua», dimostrò che si poteva insegnare a suonare ad un bambino così come si insegna a parlare. Attraverso l'ascolto e l'imitazione, stimolato dall'ambiente che lo circonda, il bambino sviluppa, oltre alle capacità musicali, anche l'attenzione, la concentrazione e la coordinazione e affronta la lettura musicale appena raggiunge l'età scolare.
Sotto l’albero note e stupore che vengono dall’impegno di giovanissimi talenti. E se volete saperne di più www.amicidellamusicamilano.it.

Altri appuntamenti con la musica di Natale saranno: il Gran Gala di Natale, sabato 20 dicembre, alle ore 20,30, presso la Cattedrale di Albano, primo appuntamento della Stagione Sinfonica 2008/2009 dell'Orchestra e Coro dell'Europa Unita, prima Orchestra Sinfonica Stabile dei Castelli Romani. L'ingresso è gratuito. Il Gran Gala è un omaggio che la Città di Albano, la Diocesi di Albano e il Direttore Artistico vogliono donare alla cittadinanza tutta.
E ancora: il concerto di beneficenza del Coro Polifonico Sursum Corda Con la voce e con il cuore, martedì 23 dicembre alle 21,00. L’intero incasso verrà devoluto per un progetto di adozioni a distanza.
Infine anche quest’anno a Milano si terrà Musica dei cieli, rassegna di musica pop e popolare sacra, che intreccia vari linguaggi proponendo spettacoli (spesso inediti) molto interessanti. Su questo link tutte le informazioni a riguardo: http://www.lisolachenoncera.it/news/?id=483.

Letto 8736 volte Ultima modifica il Domenica, 26 Aprile 2009 01:02

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti