Recensioni

Recensioni (332)

Mercoledì, 08 Aprile 2009 21:44

Ponyo sulla scogliera, regia di H. Miyazaki

Scritto da

Poster-PonyoPCINEMA- Con Ponyo sulla scogliera, Hayao Miyazaki ci regala una versione molto giapponese di un classico delle fiabe, La Sirenetta di Hans Christian Andersen.
Uscito nelle sale il 20 marzo, per riuscire a vederlo sono dovuta tornare per ben due volte al cinema, perché era sempre tutto esaurito, e pagare un euro di prevendita per essere sicura di entrare. Quando esce un nuovo film di Miyazaki, vesto i panni della zia e porto al cinema i figli di due miei cari amici. Cielo, secondo me hanno mangiato la foglia e, considerato che il più grande ha 15 anni, direi che sono loro che accompagnano me, ma i film di Miyazaki riescono sempre a incantare grandi e piccini.
Ponyo è decisamente indirizzato ai più piccoli. I disegni hanno tratti semplici, le fattezze dei personaggi sono particolarmente stilizzate. I colori sono gioiosi, così come i fondali, che nella migliore tradizione del maestro Miyazaki, sembrano realizzati con i pastelli. Ma tutto parla direttamente al cuore, non importa quanti battiti abbia fatto. 

 

Mercoledì, 08 Aprile 2009 21:35

Focaccia blues, regia di Nico Cirasola

Scritto da

Locandina_Focaccia_BluesCINEMA- La storia del film Focaccia blues parte da una vicenda realmente accaduta. È il 2001 quando nella città di Altamura, nel barese, una nuova torre s'innalza accanto allo storico campanile municipale: si tratta dell'insegna di Mc Donald's, nuova attrazione alimentare del paese. Per un paio d'anni, le due colonne restano affrontate ai lati opposti del corso principale della città, fino a quando, nel 2003, non succede l'inverosimile: la filiale della potente industria americana è costretta a chiudere i battenti, sconfitta dalla concorrenza di una minuscola panetteria. L'attività aperta da Luca Di Gesù ha infatti causato, nel giro di pochi anni, il fallimento di questa sede periferica del colosso imprenditoriale d'oltreoceano, puntando sui prodotti genuini tipici della tradizione pugliese e sui prezzi contenuti. Questa storia sorprendente e unica al mondo (tanto da aver girato per tutto il globo sulle pagine dei giornali, giungendo perfino nella patria del gigante sconfitto, l' America) è oggi raccontata in un film realizzato dal regista Nico Cirasola e prodotto dalla Bunkerlab. Il lungometraggio, che apparirà al Cinema Aquila di Roma a partire dal 17 Aprile 2009, è in fase di presentazione attraverso serate organizzate in diversi locali dell'Urbe, nelle quali si ha la possibilità di ascoltare direttamente la voce e le idee del regista (per informazioni, www.focacciablues.it). 

Domenica, 29 Marzo 2009 16:09

Sandra Giuliani - A bucarmi il cuore

Scritto da

 

sandra-giulianiLIBRO- A bucarmi il cuore è uno dei testi contenuti nella collana i "Corti" è della casa editrice Il Caso e il Vento. L'autrice Sandra Giuliani non è estranea alla dimensione della raccolta poetica, infatti fu proprio con questa che si affacciò sulle scene letterarie.
Domenica, 29 Marzo 2009 16:04

The One's _ "The debut of Lady June"

Scritto da

 

onesCD MUSICA- In tempi non sospetti la mia curiosità si era piacevolmente soffermata su "Dream", il singolo che ha anticipato l'uscita dell'album oggetto di questa recensione, The debut of Lady June. La sensazione, ascoltando il lavoro completo della band napoletana, rimane sempre buona: il progetto The One's rappresenta uno dei migliori esempi nazionali di apertura verso un filone stilistico che affonda le proprie radici nei territori d'oltreoceano, lasciando comunque incontaminata una velata tendenza autorale.

 

radioclandestina_2DVD TEATRO- "Tutti sembra che la conoscono a memoria, ma quando la vanno a raccontare, 'sta storia, a raccontartela tutta ci mettono un minuto, ma se uno la dovrebbe raccontare tutta per filo e per segno ce vorebbe 'na settimana, altro che un minuto" (Ascanio Celestini_Radio Clandestina)
Domenica, 29 Marzo 2009 15:51

The Reader, regia di Stephen Daldry

Scritto da

 

the-readerCINEMA- "Non importa che cosa provo, non importa che cosa penso, i morti sono morti", c'è un momento particolare all'interno di una pellicola, quando una frase o una sola parola riesce a fati venire inspiegabilmente la pelle d'oca.
Quando mi succede tendo spesso a regalare un Oscar immaginario all'attore che è riuscito a suscitarmi questo genere di emozione, ma nel caso della nostra Kate Winslet non sarà necessario limitarci ad immaginarlo.
Sabato, 28 Marzo 2009 01:00

Filippo Scozzari, XXXX! Racconti Porni

Scritto da

LIBRI- Ristampati in edizione ampliata per i tipi Maxima Amoralia della Coniglio Editore, XXX! Racconti Porni di Filippo Scòzzari è una lezione antiporno irriverente, parossistica e surreale. Irritante ma divertente, la fantasia di Filippo Scòzzari (classe 1946, fumettista, scrittore e co-fondatore, tra gli altri, della rivista Frigidaire con Andrea Pazienza) oltrepassa i limiti del buongusto, dei tabù, del perbenismo: ci catapulta in un mondo dilatato da organi sessuali umani e animali, penetrato da odori e fluidi corporali e messo a tacere dalla violenza immediata e istintiva della primigenia creatura.

Sabato, 28 Marzo 2009 01:00

Gran Torino, regia di Clint Eastwood

Scritto da

grantorinoCINEMA- Il razzismo, l'intolleranza, la solidarietà, l'amicizia, l'importanza dei valori e la ricerca di un futuro migliore, questo e molto altro si trova in Gran Torino, l'ultimo capolavoro di Clint Eastwood, che torna a recitare, pare per l'ultima volta, dopo quattro anni da Million Dollar Baby, che gli valse l'Oscar come Miglior Film nel 2005.

Mercoledì, 14 Novembre 2007 13:17

Bad Swan_ Let's Rock

Scritto da
CD MUSICA- Fare Rock, il rock vero, Ac/Dc, Led Zeppelin, Deep Purple per intenderci, non è facile. Si rischia di copiare o fare una farsa. Ascoltando Let’s Rock, primo vero album della band Bad Swan, però ci si accorge che qualcuno il rock, quello vero, lo sa fare ancora, e bene. Sia chiaro l’Olimpo è lontano, non si scala con un album, ed in poco tempo. Ma i Bad Swan dimostrano di essere partiti con l’attrezzatura giusta. Ascoltando il cd si riescono perfettamente a decifrare le potenzialità del gruppo. Let’s Rock, la prima traccia, che da anche il nome all’album, la dice lunga sulle potenzialità del gruppo e sul loro approccio al genere. My evil piece, è quasi una citazione delle migliori chitarre rock dello scorso secolo, un modesto inchino senza sgualcirsi il vestito. Drops of glory e Carefree Butterfly si riservano il lusso di essere le tracce meglio strutturate, dove le chitarre la fanno da padrone, riuscendo con semplicità a dare il giusto calore emozionale al cd. E finalmente in “Plying in a R&R band” viene fuori la miglior interpretazione della cantante, che dimostra di essere il degno front (wo)man della band. La “bonus track” If you wanna play… è la fede nuziale che lega definitivamente la band al rock puro. Insomma, Let’s Rock….

Etichetta: Autoprodotto
Genere: Rock
Voto: 6,5
Registrato, mixato e masterizzato presso il “Sound Factory Studio Recording”

http://www.myspace.com/badswangroup

I Bad Swan sono :
Fabrizio Cariati (chitarra)
Carmen Coppola (voce)
Guido De Marco (basso)
Cristian Romeo (batteria)
Luigi Pitrelli (chitarra)

TrackList:
1. Let’s Rock
2. My evil piece
3. Drops of glory
4. Carefree Butterfly
5. Playing in a R&R band
Bonus Track “If you wanna play…”
LIBRI- Gianfranco Micali, Io ho ucciso Masaccio, Pendragon

Masaccio si spense a Roma nel giugno 1428 e Filippo Brunelleschi pronunciò una frase inquietante: "È stato ucciso per invidia". L'omicidio di Masaccio rimane il vero giallo della storia dell'arte: non si arrivò mai a scoprire il colpevole, né il giorno della morte. D'improvviso ecco stabilirsi uno strano parallelo tra le antiche botteghe d'arte e i moderni atelier di moda.
Pagina 23 di 24

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti