Francesco Lo Brutto

Francesco Lo Brutto

Sabato, 24 Maggio 2008 16:08

3° Festa della Primavera Interculturale

III FESTA DELLA PRIMAVERA INTERCULTURALE 25/05/2008

Se la cultura è il frutto della storia passata dei popoli, l’Intercultura né è il presente.
E’ un percorso che bisogna intraprendere affinché si superino le diffidenze e le incomprensioni, è la necessaria condivisione delle risorse (materiali e culturali), è l’inevitabilità di essere tutti cittadini di questo MONDO;  E' l’unico futuro possibile.

Con queste premesse e per queste ragioni il 25 maggio ’08 si terrà in Piazza San Pietro ed in Piazza del Gesù a Frascati, la terza edizione della “Festa della Primavera Interculturale”; una giornata pensata per favorire l’incontro e la scoperta delle varie culture che “popolano” il nostro territorio, e grazie agli artisti provenienti da varie parti del mondo, apriremo una finestra sulle culture e sulle tradizioni che ci circondano e ci danno la possibilità, per questa giornata, di essere protagonisti e spettatori di questo cambiamento “globale”.

Durante la mattinata la piazza sarà piena di giochi gonfiabili, attrazione di quest'anno come degli anni passati sarà il 'calcio Balilla animato', e grazie alla collaborazione con la Cooperativa 'Le mille ed una notte' ed il gruppo di 'Emergency dei Castelli Romani' in piazza sarà possibile partecipare a dei laboratori per bambini, o ascoltare dei racconti nella 'tenda delle favole', oppure e giocare con i clown e i maghi mangiando un dolcissimo zucchero filato.

Il pomeriggio, vero momento d'incontro tra culture differenti, comincerà con la premiazione del Torneo 'Migranti del Corpo e delle Menti' accompagnato dalle note di Alchimia Sband, per poi proseguire con una esibizione di Capoeira della scuola NAGO', disciplina a metà tra un arte marziale ed una danza nata da l'unione di due culture: quella Africana  e quella Brasiliana.
Grazie alla Onlus 'Oltre le parole' e a 'Magma teatro', sarà possibile assistere allo spettacolo teatrale 'Clan-Destino' storie vere di immigrati e di migranti, per la regia di Pascal La Delfa;
Inoltre grazie ad una realtà territoriale, il gruppo musicale 'Fire of Africa', sarà possibile ascoltare i suoni dell'Africa con le influenze e gli 'arrangiamenti' della cultura italiana, ed infine tornando ai suoni della nostra penisola apprezzeremo le sfumature musicali della 'pizzica e della taranta' grazie al gruppo 'Saltalaterra'.

In chiusura della manifestazione, prevista per le ore 20:30 sarà possibile gustare e degustare gratuitamente dei prodotti locali, come i vini della cantina Santa Benedetta e della cantina Trinca, ed i dolci dei maestri fornai di Frascati (Molinari, Ceralli, Merolle).

La manifestazione realizzata con il contributo della Regione Lazio (Distretto socio-sanitario RM H1) e dal comune di Frascati (Assessorato alle Politiche Sociali) è stata ideata dal Centro di Prima Accoglienza “Il Girasole” con l’ausilio e la partecipazione di varie realtà associative impegnate nella cooperazione o nelle tematiche legate all’immigrazione: ViaLibera, Italia-Cuba, Hakuna Matata, Aequa Terra, Amnesty International, D-Verso, Mezza Luna Rossa Palestinese, Obiettivo Uomo, coop. Arcobaleno, Alchimia, Ama-Castelli, il Mosaico.
In ultimo, si ringrazia sentitamente tutti coloro che hanno con il loro aiuto e supporto, reso possibile la realizzazione di questa terza giornata all'insegna dell'Interculturalità, contribuendo a fare della nostra cittadina un luogo di incontro e interscambio di: colori, suoni ed emozioni.

Serafini Massimo (per conto del C.P.A.D. 'Il girasole')
Martedì, 20 Maggio 2008 13:15

Johnny Palomba con la Solita Pagliacciata

Johnny Palomba mette in scena le sue “recinzioni” per ! Ridere per Vivere ! - Lazio

“LA SOLITA PAGLIACCIATA”

26 maggio 2008 alle ore 21.00
al Teatro Vittoria, Piazza Santa Maria Liberatrice, 10 - Testaccio

Johnny Palomba offre le sue "recinzioni" a ! Ridere per Vivere !. Una serata a favore del lavoro dei  nostri Clown Dottori in cui il critico quasi cinematografico colombiano, ma quasi romano, direttore di Fandango Web, accompagnato da Paolo Montin al clarinetto e da Luca Longobardi al pianoforte, leggerà, intratterrà, canterà le sue quasi  mirabili opere.

L’ Associazione ! Ridere per Vivere !  fin dal 1996 opera in una zona di frontiera, tra Arte e Scienza, affrontando quotidianamente la responsabilità di immettere le emozioni positive nei processi di cura, di riabilitazione e di prevenzione.
Mediante la figura del Clown Dottore (professionisti appositamente formati  -non necessariamente medici - ed i Volontari del Sorriso) operiamo negli ospedali (non solo nelle pediatrie) e nei luoghi di disagio socio-sanitario usando il sorriso ed il riso come strumenti per mutare segno alle emozioni negative.
Questa “semplice” modalità di intervento, mediante complessi meccanismi neuroendocrini,  aumenta e riequilibra le difese immunitarie e quindi la salute delle persone. D’altro canto diffondiamo una cultura vitale, gioiosa in grado di modificare e migliorare relazioni sociali, di creare comunità.

Ingresso a sottoscrizione.
L'intero incasso sarà devoluto a favore dei progetti dell'Associazione presso gli ospedali romani.
Mercoledì, 14 Maggio 2008 18:58

La Galleria MAG

La Galleria Mag offrirà uno spazio espositivio al fotografo vincitore della sezione Fotografia 2008 di MArteLive. Mag nasce come un locale promotore di arte: teatro, musica e arti visive. Mag ospiterà durante la settimana incontri con fotografi, pittori, scultori, installatori, musicisti, stilisti, mimi,

Dal Caffè Letterario di Roma  i RossoMalPpello
Seconda Puntata Mercoledì 14 Maggio ore 21:30


Continua  nel palinsesto di LifeGate Radio, dopo RockFiles Live, a Milano e Natural Mystic Live a Torino, anche Area Protetta va in onda dal vivo dal Caffè Letterario di Roma

Il conduttore sarà, Sergio Mancinelli nell  nella sua Area Protetta che si trasferisce una volta al mese in uno dei locali più interessanti di Roma, per incontrare ospiti musicali

Per la Seconda puntata, gli ospiti di Sergio saranno i Rossomalpelo

Rossomalpelo è il fenomeno musicale, indipendente che muove, a piccole onde, il mare calmo della musica italiana
Questa banda scrive, canta e rappresenta, una nuova frontiera della discografia italiana: quella degli over trenta
Composta da chi, ancora, compra i dischi e va ai concerti nei teatri
Sono coloro che supportano la musica di qualità, quella che nasce dalle menti dei musicisti e dei grandi scrittori

Sul palco del Caffè Letterario, gli ospiti di Sergio avranno la possibilità di raccontarsi e rispondere alle domande del pubblico
Area protetta Live- Presenta anche un momento di reading, invitando la Casa Editrice Alberto Gaffi che, ci terrà in tema alla location, proporre musica e buoni cocktail ospita un'ampia e moderna libreria Giochi gun games giocare online su questo sito.

LifeGate Radio è orgogliosa di proseguire, nella capitale, quello che già avviene nei capoluoghi di Piemonte e Lombardia
 Un programma in mezzo al pubblico della radio, che anche a Roma è sempre più rumoroso e presente

Queste le anticipazioni, per i dettagli, l'appuntamento è Martedì 14 Maggio alle 22:00, come sempre
per coloro che ci seguiranno dal vivo l'arrivo è consigliato entro le 21:30 e fino ad esaurimento posti

Per tutti coloro che vorranno partecipare ad ingresso libero presso il Caffè Letterario di Roma


Area Protetta Live! Ospiti RossoMalpelo 14 Aprile 2008
Caffè Letterario – Via Ostiense 95 – Roma
Ingresso libero fino ad esaurimento Posti ed entro le 21:30
Info:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Martedì, 31 Marzo 2009 14:11

Esce il nuovo disco dei Presi Per Caso

presipercaso “Senza Passare dal Via…!” il nuovo album dei Presi per Caso
Giovedì 16 aprile a partire dalle 22:00 i Presi Per Caso, gruppo di ScuderieMArteLive, presentano all’ Alpheus (Via del Commercio n°36) il loro nuovo album

Sarà il palco dell’Alpheus ad ospitare in una serata d’eccezione ricca di amici ed importanti ospiti musicali il concerto di presentazione del nuovo disco dei Presi per Caso, la mitica rock band nata all’interno delle mura del carcere di Rebibbia grazie ad un’ intesa tra detenuti e area educazionale. L’album ”Senza Passare dal Via…!”, frutto di lunghi mesi di impegno e riflessione, contiene dieci tracce piene di novità in cui si intrecciano humor e crudo realismo. Il gruppo, formazione in continuo movimento, ha iniziato la sua attività allestendo concerti per familiari ed amici all’interno del carcere stesso e facendo da spalla ad artisti come Claudio Baglioni, 99 Posse e Modena City Ramblers. Nel 2004 il gruppo ha debuttato al Teatro Sette e al Palladium di Roma, riscuotendo grande successo di pubblico e critica, con il musical carcerario RADIOBUGLIOLO scritto e musicato da Salvatore Ferraro (membro e chitarrista della band dal 1998) e diretto da Michele La Ginestra. Oggi i componenti della band sono tutti fuori dal carcere e la loro musica, seppur rimanendo legata alle loro esperienze personali, risente di questa svolta arricchendosi di ironia ed umorismo, elementi che caratterizzano l’approccio musicale del loro ultimo album.

L’ingresso alla serata è di 5 euro.
Mercoledì, 07 Maggio 2008 14:22

Megasound Record partner di MArteLive

Nell’ambito dell’edizione di MArtelive 2008 la Megasound Records assegnerà un premio speciale all’artista o al gruppo musicale che più di ogni altro saprà distinguersi in originilità ed « innovazione sonora ». Il premio consisterà in un contratto discografico con relativa produzione e distribuzione su cd e in digitale della musica dell’artista o del gruppo vincitore.
Martedì, 06 Maggio 2008 04:58

Festa dell’Europa 2008

Musica dal vivo, dj-set, arte e web, più uno spazio dedicato alla solidarietà.
Questa la ricetta della “Festa dell’Europa 2008”, la serata-evento multimediale organizzata da: Comune di Roma – Associazione Cantiere Europa, Ufficio d'Informazione per l'Italia del Parlamento europeo e Rappresentanza per l'Italia della Commissione europea, con la collaborazione delle università romane.
L’appuntamento è per venerdì 9 maggio a Roma, presso il Macello IV all'interno del Mattatoio di Testaccio (Lungotevere Testaccio, Largo Giovanni Battista Marzi, 10), a partire dalle ore 21:30.
Le istituzioni promotrici intendono così celebrare la “Giornata dell'Europa”, che si commemora in questa data per ricordare la dichiarazione del 1950 di Robert Schuman, allora Ministro degli Esteri francese, da cui ebbe origine il processo di integrazione europea.
L'evento, prodotto da Zoneattive, vede la partecipazione del progetto REZOPHONIC che coinvolge oltre 20 artisti tra cui: LE VIBRAZIONI, L’AURA, MARCO COCCI (MALFUNK), NITTO (LINEA 77), ANDY E LIVIO (BLUVERTIGO), EVA POLES (PROZAC+), MARCO TRENTACOSTE, e MAX ZANOTTI (DEASONIKA), DIEGO MANCINO e molti altri esponenti della scena musicale alternativa italiana...
Rezophonic è una vera e propria iniziativa umanitaria. L’album, nato per celebrare i vent'anni di carriera artistica dell'ideatore Mario Riso, sostiene il progetto idrico di AMREF Italia, che ha come scopo la realizzazione di pozzi d'acqua nel Kajiadoai confini fra Kenya e Tanzania, per “offrire da bere a chi ha veramente sete”.
In occasione dell'Anno europeo del dialogo interculturale, il Parlamento europeo e la Fandango presenteranno in anteprima assoluta il cortometraggio: "Treni strettamente riservati" di Emanuele Scaringi.
Prima e dopo i live, inoltre, ci sarà un coinvolgente djset indie-rock a cura di Stay Young!, le video performance di Maria Novella Fabiano, vjeing a cura di Mr. Stereo 8 e tanto altro per i partecipanti: verranno infatti allestite estemporanee d’arte, mostre fotografiche e originali stand di riciclo artistico.



EVENTO: FESTA DELL’EUROPA (DJ SET + CONCERTO)
DATA: VENERDÌ 9 MAGGIO 2008
ORARIO: 21.30
INGRESSO: GRATUITO
LUOGO: LUNGOTEVERE TESTACCIO - ARGO GIOVANNI BATTISTA MARZI, 10

LIVE: REZOPHONIC

INFO: WWW.MYSPACE.COM/FESTAEUROPA

Dopo il cd Avanti Pop, Targa Tenco 2007 (migliori interpreti) e PIMI 2007 (miglior tour)
Avanti Pop – I diari del camioncino - (Têtes de Bois/il manifesto) in edicola e in libreria da maggio 2008 a soli 15 euro.
Avanti Pop è un progetto complesso e poliedrico, durato fino a questo momento più di due anni, un viaggio nell’Italia violata e riscattata del mondo del lavoro, da Nord a Sud, dalle campagne alle fabbriche ai call center, tra memoria e presente, vicende di ieri e di oggi che si intrecciano e richiamano le une alle altre.
Il primo documento di questo viaggio è stato l’omonimo cd "Avanti Pop", un disco di canzoni sul lavoro nato sulla scia e dalle suggestioni della prima parte del tour e che è valso ai Têtes de Bois la targa Tenco come migliori interpreti e il PIMI per il miglior tour nel 2007.
Ora è la volta di un dvd e un libro insieme, due sguardi diversi sullo stesso oggetto che si inseguono e  intersecano in una narrazione parallela:

IL LIBRO: I diari del camioncino
A cura di Timisoara Pinto
Prefazione di Riccardo Bertoncelli
Postfazione di Gianni Mura

La descrizione del viaggio in ordine cronologico, tappa per tappa, per tutte le venti tappe che sono state effettuate. Una raccolta dei testi originali, delle storie, dei documenti e delle vicende narrate in ogni sito. Gli interventi scritti degli ospiti, i retroscena, le modalità di realizzazione del progetto, la squadra, la band. Il tutto arricchito da materiale fotografico, dalla preziosa grafica di Marta Dal Prato e dalle illustrazioni di Sergio Staino, Vauro, Chiara Rapaccini, Licio Esposito e Carlo Amato.

IL DVD: Avanti Pop
Di Têtes de Bois
Con l’affettuosa collaborazione di Sergio Spina e Licio Esposito
Montaggio Lorenzo D’Agostini
Durata 104’
Un raro documento reso possibile grazie alle immagini spontaneamente riprese e trovate da appassionati ricercatori, amici, semplici e qualche volta anonimi spettatori nel corso di due anni di lavoro. Il viaggio del camioncino ripercorso attraverso otto storie significative, otto capitoli che tagliano trasversalmente le tappe per affinità tematiche. I veri testimoni delle storie, i luoghi, i contributi. Un’incredibile carrellata di artisti di primo livello che hanno prestato le loro voci, i loro volti e il loro cuore a questa vicenda.
Con la partecipazione di:
Francesco Di Giacomo, Rocco Papaleo, Paola Turci, Ulderico Pesce, Danilo Nigrelli, Ascanio Celestini, Alessandro Portelli, Lucilla Galeazzi, Mario Tozzi, Petra Magoni, Pino Marino, Enzo Del Re, Moni Ovadia, Teresa De Sio, Raiz, Stefano Pogelli, Marco Boccitto, Paolo Rossi, Momo, Peppe Voltarelli, Cisco, Rolando Ravello, Tullio Berlenghi, Fausto Pellegrini, Francesco Vergovich, Nada, Daniele Silvestri, Enza Olini, Luciano Duro, Bruno Ceroli, Giuseppe Cederna, Paolo Damiani, Andrea Rivera, Silvia Aielli, Gisella Bein, Polveriera Nobel, Natale Bianchi, Ciccillo Gatto, Luigi Povinelli, Emma Seno Vaccari, Silvestro Capelli, Michele Michelino, Elena Fedel, Enrico de Angelis, Monica Demuru, Stefano Randisi, Enzo Vetrano, Andrea Satta, Angelo Pelini, Anna Maria Piccoli, Raniero Terribili, Gino Sebastianelli, Massimo Pasquini.

I PROVENTI EDITORIALI DI QUESTO LAVORO SARANNO DEVOLUTI ALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE "CARICO SOSPESO" DI MONFALCONE.  www.caricosospeso.it


Chiedete "Avanti Pop – I diari del camioncino" in edicola e nelle librerie Feltrinelli e Ricordi Media Store

Prossimi concerti...

9 maggio: Cinisi (PA), Forum sociale antimafia "Peppino e Felicia Impastato", ore 21.00
16 maggio: Vetralla (VT), Cantieri musicali, via Don Baldi 9, ore 21.00
17 maggio: Sesto S. Giovanni (MI): Avanti Pop a "Spazio Mil", Via Granelli, ore 21.00
23 maggio: Tremblay-en-France (Parigi), ore 21.00
8 giugno: Agliana (PT)
28 giugno: Mira (VE)
5 luglio: Serravalle Pistoiese (PT)
19 luglio: Roma, I concerti nel Parco
23 agosto: Dos del Sabion, Busa de Grual "I suoni delle Dolomiti", ore 14.00

...e presentazioni del Libro/DVD

1 maggio: Roma, Auditorium: "Si canta maggio", ore 15.00
11 maggio: Torino, Fiera del Libro, ore 21.00
12 maggio: Bologna, La Feltrinelli International (Via Zamboni 7/B), ore 18.00
13 maggio: Roma, Feltrinelli di V.le Libia
18 maggio: Milano, Radio Popolare, diretta ore 14.30
22 maggio: Mantova Musica Festival, ore 12
3 giugno: Firenze, La Feltrinelli (Via Cerretani), ore 18.00
10 giugno: Bari, La Feltrinelli (Via Melo), ore 18.00
19 giugno: Roma, Multisala Intrastevere: "Arcipelago, Festival Internazionale di cortometraggi e nuove immagini", ore 21

www.tetesdebois.it
www.myspace.com/tetesdebois
www.avantipop.it
www.myspace.com/avantipop
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il 9 maggio 2008 all'Auditorium del Convitto Nazionale di Roma, via Marcello Prestinari, 8  si terrà al conferenza "Dai cosigli dei giovani al Patto Europeo per la Gioventù. Giovani generazioni a confronto".
Si tratta di una giornata di sensibilizzazione sul tema della partecipazione giovanile ai processi decisionali realizata in collaborazione con la rappresentanza in Italia della Commissione Europea in occasione della Festa dell'Unione Europea.

Ecco il programma completo

ORE    9,30    ARRIVO E  REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI

ORE 10,00    SALUTI  DEI RAPPRESENTANTI DELLE ISTITUZIONI EUROPEE, NAZIONALI E LOCALI

ORE 10,30    MASSIMILIANO MONNANNI – PRESIDENTE FONDAZIONE MARIO MODERNI
“LE POLITICHE GIOVANILI IN ITALIA E IN EUROPA. QUALI AZIONI PER RILANCIARE IN ITALIA LA QUESTIONE GIOVANILE”

ORE 11,00    “RIPARTIAMO DAL TERRITORIO!”
INTERVENTI E COMUNICAZIONI DEI RAPPRESENTANTI DEI CONSIGLI DEI GIOVANI E DELLE ALTRE REALTÀ GIOVANILI DEL NOSTRO PAESE

ORE 12,00     SALUTO DEI RAPPRESENTANTI DEL “CONSEIL DE LA JEUNESSE” DI PARIGI

ORE 12,15    ROBERTA COCCHIONI  –   PORTAVOCE GENERAZIONI MODERNE
“VERSO LA COSTRUZIONE DI UNA RETE GIOVANILE EUROPEA: NASCE GENERAZIONI MODERNE”

ORE 12,30    ILLUSTRAZIONE DEI LAVORI DEI GRUPPI TEMATICI

ORE 13,00    LUISA TODINI    PRESIDENTE TODINI FINANZIARIA SPA – VICE PRESIDENTE FEDERAZIONE COSTRUTTORI  EUROPEI
“I GIOVANI E L’INNOVAZIONE IN ITALIA E IN EUROPA”

ORE 13,30    PAUSA PRANZO

ORE 15,00    RIPRESA LAVORI – SESSIONI TEMATICHE
GIOVANI AMMINISTRATORI E RICAMBIO GENERAZIONALE
DAI CONSIGLI DEI GIOVANI AL CONSIGLIO NAZIONALE DEI GIOVANI
I PIANI LOCALI GIOVANI E IL PATTO EUROPEO PER LA GIOVENTÙ

ORE 17,00    REPORT DELLE SESSIONI TEMATICHE


ORE 18,00    APPROVAZIONE DEL DOCUMENTO CONCLUSIVO

“Per fare una città non basta guardare i tetti dall’alto...”


MANIFESTO PROGRAMMATICO
DI “GENERAZIONI MODERNE”

Chi siamo


Ragazze e ragazzi, provenienti da esperienze diverse di partecipazione e impegno civico, che si sono conosciuti e incontrati tra il 2006 e il 2007, iniziando a portare avanti insieme un programma innovativo che punta a dare finalmente piena voce e diritto di cittadinanza alle giovani generazioni.
Con un approccio nuovo, che ha guardato non alla forma ma alla sostanza delle cose, liberi da vincoli di appartenenza partitica e accomunati dalla quotidianità della nostra condizione di vita, siamo riusciti a creare una presenza diffusa sui rispettivi territori, conseguendo importanti e utili risultati per il miglioramento della condizione giovanile, grazie all’attenzione costante di alcune istituzioni pubbliche locali più lungimiranti.
Dal dialogo e dall’impegno di ciascuno di noi è nata l’idea di promuovere la costituzione di una associazione, che partendo dal nostro territorio coinvolga anche le numerose esperienze e realtà giovanili di altri territori regionali, con i quali abbiamo realizzato in questi anni consolidati rapporti.
La Fondazione Mario Moderni, che quale finalità istituzionale ha appunto quella di realizzare attività e iniziative rivolte al mondo giovanile, ha deciso di sostenerci, affiancando la nascita di questa Associazione, che abbiamo voluto significativamente chiamare “Generazioni Moderne” e che si rivolge a tutti i giovani dai 15 ai 30 anni, a prescindere dai loro orientamenti politici e religiosi.

Le nostre idee

GENERAZIONI MODERNE

Vede l’iniziativa e la partecipazione attiva dei giovani alla vita sociale e politica del territorio come fondamentali risorse per il progresso della società.

Crede che l’iniziativa giovanile presente su un territorio non debba essere dispersa e frammentata, ma abbia bisogno al contrario di supporto, salvaguardia e di coordinamento per creare un sistema coeso di risorse e progettualità.

GENERAZIONI MODERNE CREDE CHE


NON BASTA osservare e giudicare i giovani dall’alto del punto di vista  istituzionale, il quale, pur se attento e interessato, è spesso estraneo alle reali esigenze dell’universo di iniziative giovanili;

NON BASTA intervenire una tantum con finanziamenti o attività di sostegno isolate rivolte alle associazioni e/o agli organi di rappresentanza giovanile;

NON BASTA l’impegno esclusivo delle istituzioni pubbliche;

NON BASTA favorire la nascita di associazioni e organi di rappresentanza democratica dei giovani in modo frammentato e disorganico.


GENERAZIONI MODERNE INTENDE

Creare una rete nazionale di collaborazione  e supporto a favore delle associazioni e degli organismi di rappresentanza giovanile, coinvolgendo anche le organizzazioni private, i centri di produzione culturale, di ricerca e di formazione.

Mettere in pratica attività di supporto organizzativo, finanziario, informativo e materiale pensate dalle stesse organizzazioni giovanili operanti su tutto il territorio nazionale, sulla base delle loro reali necessità e dei bisogni dei giovani per cui queste lavorano.

Porre le associazioni giovanili e/o gli organismi di rappresentanza giovanile aderenti nelle condizioni di conoscersi, fare rete e collaborare per raggiungere obiettivi comuni.

Far sì, in questo modo, che le diverse realtà associative presenti sul territorio nazionale siano facilitate nel reperire risorse e finanziamenti, partecipare a progetti comuni, estendere il proprio raggio d’azione e la propria visibilità oltre il loro ambito locale.

Far luce sulle diverse realtà associative e organizzative che operano in favore dei giovani sul territorio nazionale, riunirle sotto un’unica voce in grado di partecipare alla dialettica democratica e trovare più facilmente un canale di confronto con le istituzioni nazionali e comunitarie.

Promuovere una politica nazionale di tutela e supporto nei confronti delle iniziative giovanili presenti sul territorio, facendosi portavoce dei diritti dei giovani e della necessità di un ricambio generazionale in tutti i settori della vita politica e sociale del Paese.

I NOSTRI IMPEGNI


La nascita di un osservatorio generazionale indipendente per monitorare l’effettiva e la piena applicazione, da parte delle nostre Istituzioni nazionali e locali, dei principi e dei contenuti della “Carta Europea della Partecipazione dei Giovani alla Vita Locale e Regionale”, del libro bianco “Un nuovo impulso per la Gioventù europea” e del Patto europeo per la Gioventù varati dalla Commissione europea, al fine di garantire reali diritti di cittadinanza alle giovani generazioni del nostro Paese e facilitare la diffusione di strumenti di partecipazione diffusa e diretta dei giovani ai processi decisionali locali e nazionali;

Lo sviluppo di una politica di costante e partecipata cooperazione con le  associazioni, enti ed organismi dei Paesi della UE che si occupano delle politiche giovanili e studentesche, per sottrarre l’Italia all’abulia generazionale in cui è caduta, cercando di restituire fiducia ai giovani del nostro Paese offrendogli occasioni e strumenti di partecipazione reale e di livello decisionale effettivo, non filtrati da organizzazioni giovanili di partito o loro articolazioni collaterali, che ripropongono invece modelli superati dalla realtà sociale e completamente rigettati dalla stragrande maggioranza dei giovani;

L’avvio di una campagna di sensibilizzazione e informazione sul rinnovamento generazionale quale motore dello sviluppo e della crescita dell’Italia, per contrastare il declino socioculturale in settori strategici dello sviluppo del Paese, legato indissolubilmente all’assenza di strumenti normativi atti a favorire il ricambio generazionale a tutti i livelli e in tutti gli ambiti della società. Intendiamo promuovere tutti quei meccanismi di inclusione giovanile che premiano il merito, la competenza, il dinamismo, l’assunzione di responsabilità e penalizzano al contrario le logiche dell’appartenenza, della fedeltà, delle parentele, dell’accomodantismo e della subordinazione  a tutti i costi, a partire, ma non solo, dalla Pubblica Amministrazione.


Venerdì, 02 Maggio 2008 15:39

Zone Teatrali Libere al Palladium

Teatro Palladium, P.zza Bartolomeo Romano 8, dal 3 al 4 maggio, ore 20.30 - Ingresso 5 euro
Le cose sono pericolosamente cariche di disequilibrio.Costruire e danzare: le azioni più strutturate ed ergonomiche cercano un punto di rottura che coincida con uno spazio aperto e lo trovano a partire da ambienti domestici. Abitare è flirtare con il disastro.
Pagina 6 di 48

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti