Giacomo Toni cura la colonna sonora di una mostra d’arte

“Della Liquidezza della Terra” di Luca Monterastelli e Marzia Corinne Rossi
opening giovedì 26 settembre – ore 18:30
Spazio Morris – via Crivelli – Milano

La musica di Giacomo Toni diventa la colonna sonora di una mostra d’arte che si terrà allo Spazio Morris di Milano dal 26 settembre al 31 ottobre. Giacomo, Alfredo Nuti dal Portone(chitarra) e Roberto Villa(basso) hanno curato la cornice musicale de “Della Liquidezza della Terra”, un progetto di Luca Manterastelli e Marzia Corinne Rossi.

I due artisti hanno lavorato sull’immagine della coppia, mettendo in risalto il lato crudo e violento dei rapporti. Lo spunto per la mostra è nato dalla lettura del “Trattato della pittura” di Leonardo da Vinci, nello specifico nella descrizione della rappresentazione della battaglia. Lo Spazio Morris si trasforma in una casa dove ha luogo “lo scontro” tra gli amanti. A riempire gli spazi vuoti tra le opere è dunque la musica di Giacomo Toni e dei suoi musicisti che scandisce il tempo e dona al luogo artistico il pathos dell’epica inserito in un contesto domestico. 

Durante l’opening sarà presentata l’edizione legata al progetto contente i testi critici di Marco Tagliaferro e Darren Tesar.

Giacomo Toni 

Giacomo Toni è un pianista romagnolo classe ’83, nasce come cantautore, ma nel tempo si trasforma nel “frontman” della band da lui fondata nel 2005, la 900band. Noto al popolo dei concerti per l’utilizzo di un lessico “sbiascicato” e paradossale e per i monologhi improvvisati, che legano un brano all’altro. I suoi testi sono ironici e pungenti, malinconici e cinici di un cinismo che a volte sconfina nell’euforia. Ogni canzone è un tornado di riferimenti musicali disparati e allo stesso tempo un racconto o un momento lirico chiuso in se stesso, forte, irriducibile, senza un verso o una frase musicale fuori posto. 

Con la 900band ha all’attivo tre album: “Giacomo Toni & Novecento Band” (2006), “Metropoli” (2008) e “Hotel nord est” (2010), tutti autoprodotti e mai pubblicati ufficialmente, in collaborazione con la libera associazione teatrale “Gli Incauti”. Diversi i premi ottenuti tra cui: vincitori del premio singoli cantautori “Nuova Musica Italiana 2007” presieduto da Mogol; vincitori del “Riconoscimento al miglior testo Premio Augusto Daolio 2006”; finalisti al concorso nazionale “1° Maggio Tutto l’Anno”; secondi classificati al concorso “Forlì 4peace 2006”; finalisti al concorso “Risonanze Umplugged 2006” e ospiti a RADIO RAI 1 durante il programma “Demo”. Il 1° settembre 2011 Giacomo ha aperto l’attesissimo concerto di Raphael Gualazzi al Metarock di Pisa e il 23 settembre ha partecipato con successo al Supersound di Faenza. Ad ottobre 2011 intraprende un tour tributo a Paolo Conte con Lorenzo Kruger, frontman dei Nobraino e a giugno 2012 entra ufficialmente nell’etichetta MArteLabel. Il 2 novembre 2012 vince il Festival Mondiale della Canzone Funebre.

In primavera è  uscito , Musica per Autoambulanze, pubblicato da MArteLabel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti