A Mondragone arriva la finale di Headbanger Music Contest

Sabato 26 luglio a Mondragone si terrà la finale della settima edizione di Headbanger Music Contest, presso l’area dell’ex campo sportivo, sul Lungomare Nord.

Sul palco i vincitori di ogni serata di selezione: Fabio Filosa & Band, Devanagari, Andrea De Balsi 6et, P.O.P.P.O., Frank, e i Mathì, vincitori del Premio Headbanger alla finale MArteLive Campania 2014.

I concorrenti saranno valutati da una giuria tecnica composta da giornalisti, produttori, operatori culturali e rappresentanti delle istituzioni locali e dal pubblico che parteciperà all’evento.

In palio numerosi premi tra cui la realizzazione di un videoclip.

L’iniziativa è organizzata dall’associazione E20 Family, con il patrocinio del Comune di Mondragone, e si avvale della collaborazione di sponsor e partner, tra i quali Nastro Azzurro, Studio 12, Sannino, Collettivo Menti Colorate, MArteLive Campania, Le Lanterne e Spettacolo, che insieme contribuiscono alla realizzazione dell’evento, a sostegno di chi sul territorio favorisce lo sviluppo della cultura e della musica emergente.

Il collettivo Menti Colorate alla Biennale MArteLive

Foto di Aurelio Ruggiero

 

Sabato 7 giugno nell’Area Verde del Lido Kammel di Mondragone (CE) si sono esibiti gli artisti finalisti per la regione Campania del MArteLive: i vincitori delle rispettive categorie accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

Il Collettivo “Menti Colorate” vince la sezione letteratura della Campania

Nato nel Settembre 2011, si prefigge il compito di sensibilizzare le coscienze individuali riguardo varie tematiche di interesse culturale. Il nome si ispira a un libro di Pietro Citati dal titolo: “La Mente Colorata”.

Menti Colorate ha partecipato a MArteLive con i suoi attuali componenti: Claudio Landi, Cristian Mezzo, Quisilio Miraglia e Salvatore Valente e con la collaborazione dei musicisti Andrea Capuano e Antonio Buonaugurio (Aburiana).

Il progetto proposto è un reading, arricchito da interventi musicali scelti, tratto da “L’ala e il fango”,  raccolta di poesie e “fogli sparsi” che intende rappresentare il contrasto tra la condizione presente dell’autore e la sua propensione ad una elevazione tramite l’arte.

In questa settimana sveleremo i vincitori delle ultime sezioni: ogni giorno sarà dedicato ad una sezione artistica.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Vincenzo Capasso e Michele Costagliola Di Fiore dal viaggio della mente ai dogmi ideologici al MArteLive

capasso2

Sabato 7 giugno nell’Area Verde del Lido Kammel di Mondragone (CE) si sono esibiti gli artisti finalisti per la regione Campania del MArteLive: i vincitori delle rispettive categorie accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

Oggi è la volta di fotografia: i vincitori sono Vincenzo  Capasso e Michele Costagliola Di Fiore

capasso2

Vincenzo, napoletano, classe 88, con la curiosità di osservare e vedere in silenzio quello che gli succede intorno. Espone “Voyage”, un viaggio che non è una meta, ma un percorso, come lui stesso dice “Uno spostamento che si compie da un luogo di partenza a un altro relativa

mente distante dal primo. Il viaggio si distingue per i mezzi con cui ci si sposta: può avvenire con mezzi di trasporto (pubblici o privati, come automobili, motocicli, treni, aerei, navi, biciclette, ecc.), o anche a piedi”. Il viaggio di Vincenzo Capasso non è solo un percorso materiale, è “abbandono, ricerca interiore, desiderio, pensiero, azione”.

Il progetto racconta azioni e ritratti colti durante i viaggi e spostamenti quotidiani attraverso i mezzi pubblici della città di Napoli e per questo conserva la spontaneità e genuinità del soggetto e dell’azione.

costagliola df1

Michele, napoletano anche lui, classe 78, presenta “il divino tradito dal vino”, libera interpretazione del  “Corpus Domini”, corpo divino e divinato.

Il lavoro mostra alcuni passaggi della vita di un personaggio che ha generato tanto amore quanto odio tra i popoli.Le immagini realizzate non mirano a desacralizzare la figura del Corpus Domini ma a sostituirla con quella del corpo di ogni uomo, lasciando trapelare una visione ironica nei confronti delle credenze ideologiche.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Menzione speciale “Emma Greco” ai finalisti di Letteratura

“Cultura, tracce e memoria di comunità”, con queste parole lo staff di  MArteLive Campania, all’interno della Sezione “LetteraturaViva”, ha deciso di  riconoscere ad  Emma Greco una menzione speciale quale legittimazione del prezioso contributo che la stessa diede a MArteLive Campania, partecipando come giurata la scorsa edizione, e per il suo impegno attivo e la sua sensibilità circa le dinamiche che investono le trasformazioni del patrimonio artistico del territorio casertano. 
Dunque a poco più di un anno e mezzo dalla sua triste scomparsa, durante il corso della serata, i concorrenti finalisti della sezione letteratura Francesca Martire e Collettivo Menti Colorate, e i familiari di Emma Greco, saranno omaggiati dallo staff con una targa/pergamena.

Finale MArteLive Campania, tutti i nomi dei finalisti

Giuliano Longone

Giuliano Longone

Sabato 7 giugno a partire dalle ore 19.00 nell’area verde del Lido Kammel, a Mondragone, arriva la finale campana di MArteLive. Sulla costa della cittadina del casertano andrà in scena un grande raduno che vedrà la partecipazione di circa 50 artisti, tra concorrenti e ospiti, in uno spazio all’aperto allestito per accogliere le diverse sezioni in concorso.

Uno “spettacolo totale” fatto di concerti, mostre e performance, in attesa della finale nazionale di settembre a Roma.

Ecco i nomi dei finalisti:

Sezione Musica: Sixth Minor, La Bestia Carenne, Aburiana, Tartaglia & Aneuro, Nictagena, Mathì

Sezione Pittura: Nicholas Tolosa, Luisa Corcione, Alfonso Nappo, Ilaria Castiello

Sezione Teatro: Patrizia Di Martino, Antonella Valitutti, Emilio Barone

Sezione Fotografia: Emanuele Nappo, Angelo Forino, Vincenzo Langone, Vincenzo Capasso, Michele Costagliola Di Fiore

Sezione Letteratura: Collettivo Menti Colorate, Francesca Martire

Sezione Videoclip: K-Conjong “Qwuerty”. Regia: Francesco Lettieri
Mathì “A Ritmo Di Pioggia”. Animation: Luca Poce, Andrea Moriello 
Singapore ¡ ¡ ¡ “Girovaganti”. Regia: Rauccio, Buonpane, Capoluongo

Sezione Artigianato: Martina Saulle, Silvio Imparato, Antonio De Biasio

La sezione Circo prevede la partecipazione di circa 5 artisti, selezionati dall’associazione Circ’Arena, che collabora all’iniziativa.

Tra gli ospiti i fotografi del progetto “Formazione Solidale”, gli artisti Gabriella Pucciarelli e Fausto Rapinesi, e lo scrittore e giornalista Ettore De Lorenzo, presente anche in giuria al fianco di altri artisti e operatori tra i quali Giuseppe Macchia direttore artistico di MessApp Coast Festival, il regista Pino Carbone, Davide Rossillo curatore di Memorie Urbane, l’attore Valerio Morigi.
A concludere la serata “Long Haired Freaky People” Dj Set.

L’evento, realizzato da MArteLive Campania in sinergia con Procult e con il patrocinio morale di Fondazione con il Sud, vede la collaborazione di numerosi partner, in rete per fare dell’iniziativa un concreto momento di confronto e scambio tra artisti, operatori e pubblico; tra questi: Etérnit, Caserta Musica, DemoncleanerZine, Lunarte Festival, Pupia, Subcava Sonora, Headbanger Music Contest, Tearaltro, Tippin’ The Velvet, MessApp Coast Festival, BulbartWorks.

In arrivo la finale MArteLive Campania

Nell’attesa di conoscere il programma completo con tutti gli artisti in finale regionale, vi diamo qualche anticipo su alcune sezioni con i relativi concorrenti che sabato 7 giugno nell’area verde Lido Kammel, a Mondragone (CE),  parteciperanno alla finale regionale campana di MArteLive.
Per la sezione musicale UnPalcoPerTutti si va dal sound elettronico dei Sixth Minor, al folk di La Bestia Carenne passando per l’universo strumentale di Aburiana agli eclettici Tartaglia & Aneuro fino alle sonorità più rock dei Nictagena e quelle intime e sognanti dei Mathì.
Per la sezione MostreDiNotte esporranno i fotografi: Emanuele Nappo con “Il Romanticismo non è morto”, Angelo Forino con il suo progetto “Donna dei fuochi”, Vincenzo Langone e il suo “8 seconds”, Vincenzo Capasso presenterà un reportage dal titolo “Voyage” e Michele Costagliola Di Fiore con una personale sequenza fotografica dal titolo “Il divino tradito dal vino”.
Per la sezione pittura, si spazia dall’arte di Nicholas Tolosa, di denuncia sociale dal carattere figurativo ed espressionista, a quella più sentimentale connotata da una forte ricerca materica propria di Luisa Corcione, alle opere pop e fumettistiche di Alfonso Nappo, alle illustrazioni oniriche e surreali di Ilaria Castiello ed, infine, ai lavori di Mariarita Renatti, dominati da forti contrasti di luce e ombra realizzati con l’uso della penna a sfera.
Per la sezione LetteraturaViva approdano in finale:  Francesca Martire, che leggerà alcuni passi del suo “Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza” in cui affronta il delicato tema dell’Unità d’Italia visto da una scrittrice “Made in Sud”, e Menti Colorate, collettivo formato da Claudio Landi, Cristian Mezzo, Quisilio Miraglia e Salvatore Valente, che accompagnati dalla musica di Andrea Capuano e Antonio Buonaugurio, presenteranno un reading legato ad alcune poesie tratte dalla raccolta “L’ala e il fango”.
Ancora pochissimi giorni e conosceremo i nomi di tutti gli artisti concorrenti delle altre sezioni e degli ospiti della finale regionale.
Numerosi anche i partner e i premi speciali che MArteLive Campania dedicherà ai concorrenti di ogni sezione.

Finalisti regionali sezione Pittura

Di seguito pubblichiamo la classifica con i 5 concorrenti, sezione PITTURA, che avranno accesso alla finale regionale Campania di questa edizione. I concorrenti sono stati selezionati, durante gli appuntamenti MostreDiNotte, da una giuria tecnica composta da un membro interno allo staff MArteLive Campania e due esterni. La finale regionale Campania è prevista tra aprile e maggio 2014.

Finalisti PITTURA Campania – Selezioni MostreDiNotte 2012 – 2014:

Ilaria Castiello

Luisa Corcione

Alfonso Nappo

Mariarita Renatti

Nicholas Tolosa

Finalisti regionali sezione Fotografia‏

Di seguito pubblichiamo la classifica con i 5 concorrenti, sezione FOTOGRAFIA, che avranno accesso alla finale regionale Campania di questa edizione. I concorrenti sono stati selezionati, durante gli appuntamenti MostreDiNotte, da una giuria tecnica composta da un membro interno allo staff MArteLive Campania e due esterni. La finale regionale Campania è prevista per aprile/maggio 2014.

Finalisti Fotografia Campania – Selezioni MostreDiNotte 2012 – 2014:

Vincenzo Capasso
Michele Costagliola di Fiore
Angelo Forino
Vincenzo Langone
Emanuele Nappo


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti