Tornano i Tinturia all’Alpheus

Giovedì 10 aprile 2008 dalle 22:30 all’ALPHEUS atmosfere siciliane con gli esplosivi Tinturia. Ingresso 7 euro. Ad aprire il concerto della storica band di Raffadali saranno gli Unnaddarè. In via del Commercio 36 un concerto da non perdere targato Altipiani e ScuderieMArteLive.

TINTURIA
Il gruppo nasce nel 1996 a Raffadali, un paese dell’ agrigentino e ad oggi ha realizzato 4 dischi: Abusivi Di Necessità (1999), Nati Stanchi (2002) colonna sonora del film Nati stanchi di Ficarra e Picone; Nessuno È Perfetto (2005) e Io Sto Qui (2007). Il loro leader, cantante e occasionalmente diamonicista, è Lello Analfino. Vuoi per la sua carica, vero frontman di razza, vuoi per le qualità tecniche di un gruppo di musicisti collaudatissimo e affiatato, la band dal vivo esprime al massimo le proprie qualità e la propria forza. Con melodie e ritmi mediterranei che hanno metabolizzato a proprio modo fascinazioni d’oltremanica e d’oltreoceano, fondono reggae a ska, funk a rap ed esplorano anche il chiaro e schietto folk siciliano.

UNNADDARE’
Gruppo formato da musicisti di diversa provenienza ed estrazione, attraverso un viaggio lirico, sonoro e ritmico, cantano e suonano il Mediterraneo e in particolar modo la Sicilia, isola con tradizioni e contraddizioni forti. Ritmiche trance, testi in dialetto minimali e visionari, strumenti multietnici e voci arcaiche, il tutto perfettamente miscelato ad arte per il nuovo electro world sound from Sicily. Unnaddarè in siciliano meridionale significa ovunque. Il loro ultimo album, Kalsa -in arabo "al halisah" : l’eletta, la pura- è il nome di un quartiere popolare di Palermo nato durante la dominazione islamica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti