Visualizza articoli per tag: Musica

Mercoledì, 08 Aprile 2009 22:10

Guerrilla Farming _Naturale

gf_copertina_guerrilla_farmingCD MUSICA- Non so se stiamo assistendo a una rinascita del genere Reggae, ma pare che negli ultimi tempi il suono della Jamaica stia tornando a farsi sentire con una nuova forza: insomma, mai come in questo periodo, mi sono capitati tra le mani tanti dischi reggae, e tutti di buona qualità.
Questa volta abbiamo a che fare con i toscani Guerrilla Farming, con un passato da reggae cover-band e una notevole collezione di live e contest musicali. Dopo tanto tempo passato a suonare la musica di altri, il salto nell'inedito è parso quasi "naturale", e Naturale è proprio il titolo del primo disco, che possiede fortunatamente uno stile riconoscibile costruito grazie alla variegata provenienza artistica dei componenti (dal jazz al blues, passando per il rock anni Sessanta e Settanta).
Pubblicato in Recensioni
Mercoledì, 08 Aprile 2009 22:00

Scatozza_ Snow Cycle

snow_cycle_copCD MUSICA- Giampaolo e Stefano Scatozza, due fratelli accomunati dalla musica, ma con migliaia di chilometri che li separano, riescono finalmente a coronare il sogno di un gruppo e di un progetto insieme. Snow Cycle è da dicembre 2008 il nome del loro progetto uscito per l'etichetta Zone di Musica, con distribuzione Egea e con una bella storia alle spalle. Nel 2005 Giampaolo che in quel periodo vive a Londra, mette insieme i musicisti, Stefano che invece vive a Roma lo raggiunge con la musica e gli arrangiamenti. Alla batteria e alla chitarra dei due fratelli si uniscono così la tromba di Audun Waage , il sax di Marcus Cumminis e il basso Rich Brown. Questo mix di musicisti registra un demo che rappresenta la promessa di un cd. Nel frattempo però Giampaolo lascia Londra per trasferirsi a Toronto, in Canada. E' quindi lì che a distanza di anni si riuniscono i cinque, tengono alcuni concerti insieme e danno vita, finalmente, a Snow Cycle.

Pubblicato in Recensioni
Mercoledì, 08 Aprile 2009 13:49

Speroni, camaleonti, mazzuole e punkinari

il7[IL_7 SU...]

L'arpeggio folk comunicativo e decisamente convincente e l'abitudine ormai consolidata a non "parlare più di te" marchiano come se fosse bestiame il brano "Era Novembre" di Attila (Attilio Gabrielli) chitarrista e cantante tra Roma e Philadelphia. "Girare il mondo o girare l'angolo, che differenza fa se poi si torna qua (...) Ma che differenza c'è se ormai non parlo più di te". Pensieri che a ritmo andante disciplinano la solitudine di novembre, marciando fatalisticamente sulle rovine di un rapporto consumatosi come gli stivali. Anche la ballata country western "Lasciati stringere" è raccontata dalla voce di Attila in italiano, tanto per dimostrarci che non snobba i nostri pascoli e le nostre donne, per quanti impacci esse possano creare usando gli spaghetti. In questo caso la melodia affidata alla voce è da cantautore italiano, mentre è la chitarra a dividersi tra ac-compagnamento stringato e assonanze western. 

Pubblicato in Rubriche
Mercoledì, 08 Aprile 2009 11:23

Torpedo Live

Energia allo stato puro, è la prima espressione che viene in mente per descrivere il live dei Torpedo. La band romana ritorna sulle scene dopo 4 anni dalla pubblicazione de L'Ingranaggio con un album tutto nuovo, ricco di collaborazioni di prestigio. Terrastation (Wayout), presentato dal vivo al Circolo degli Artisti di Roma, è caratterizzato da una contaminazione di generi, dal reggae al rock fino all'hip pop dei Jungla Beat, che hanno aperto il concerto e inciso la nona traccia dell'album "Baci dall'Underground".
I Torpedo Da "Alto Voltaggio", "Sempre la Stessa Musica" fino ad arrivare a "Confini" sulla base e con la collaborazione di Lee "Scratch" Perry, "guru" del reggae e primissimo produttore di Bob Marley, mantengono il palco con passione,  energia e ritmo in un live che è la prova della maturità raggiunta dalla band.

Pubblicato in Report Live
Mercoledì, 08 Aprile 2009 10:37

Fiorella Mannoia: io posso dire la mia...

Fiorella Mannoia è una delle più grandi interpreti italiane.  Ha vinto 5 volte la Targa Tenco come Miglior Interprete e ha lavorato al fianco di grandi cantautori come De Gregori, Battiato, Ivano Fossati, Enrico Ruggeri, Pino Daniele, Vasco Rossi, Luciano Ligabue e tanti altri. Il suo debutto nel mondo della canzone risale nientemeno che al 1968 a Castrocaro con una canzone di Adriano Celentano, ma è solo con gli anni '80 che finalmente arriva al successo del grande pubblico con canzoni come "Pescatore" (in duetto con Pierangelo Bertoli), "Caffè nero bollente" (Festival di Sanremo 1981), "Come si cambia" (Festival di Sanremo 1984), "Sorvolando Eilat" (Festivalbar 1986) e, soprattutto, "Quello che le donne non dicono" (1987 di E. Ruggeri) e "Le notti di maggio" (1988 di I. Fossati) che le valgono il Premio della Critica a Sanremo.

 

Pubblicato in Interviste
Mercoledì, 08 Aprile 2009 10:32

MArteMagazine Rock'n'Roll

Amiamo il Rock in ogni sua forma e manifestazione. Amiamo la gente che lo ascolta. Amiamo il nostro lavoro tra gente che nonostante tutto e tutti continua a combattere per il suo sogno. E abbiamo coraggio. Da vendere.
La prima festa di autofinanziamento del MArteMagazine, periodico totalmente indipendente, nonostante i pochi mezzi e il poco tempo, ha avuto un successo molto più che discreto: c'eravate anche voi lo scorso venerdì 3 aprile al Big Bang di Roma (via di Monte Testaccio 22)?
Se c'eravate avete potuto respirare l'aria elettrizzante e le note musicali dei gruppi che ci hanno supportato ed accompagnato: Progetto T, Verso Est, The Lemmings, Angelo Elle, Marco Guazzone, Lucio Terzo, Chiazzetta, Moebius Brain e Limboskata.

Pubblicato in Editoriali
Sabato, 04 Aprile 2009 17:04

Etnoconfusion: Limboskata al Contestaccio

imboskataMercoledì 8 aprile in apertura al Contestaccio il concerto de "Limboskata".

Il gruppo fonde brani cantautorali con il jazz, con il son cubano, con la polka, lo ska, il reggae, la fusion, il pop, il rock: succede insomma che si creino le basi per la "Etnoconfusion", un genere inventato perchè se ne sentiva un gran bisogno.  
A seguire, UnPalcoperTutti ospita le performance di 4 nuovi emergenti da selezionare per MArteLive 09: Giorgio Panzera (quartetto acoustic-folk), Rumore Bianco (pop-elettronica), Atome Primitif (trip hop) e Astrid Hotel (psichedelico-rock)

8 Aprile- Contestaccio
Via di Monte Testaccio 65
Zona Testaccio
Ore 22.30

Pubblicato in LFM Lazio
Giovedì, 08 Novembre 2007 10:53

AntiAnti al Classico Village

AntiAnti, l'insano progetto di Dade, il bassista dei Linea 77, approda a Roma: così inizia il tour antilive che girerà l'Italia
Pubblicato in News
Venerdì, 26 Ottobre 2007 16:03

Sotto i cieli di Rino...

I Sei Ottavi, il 25 Ottobre, all'Alpheus un nuovo RaccontoLive
Pubblicato in News MArteLive
Giovedì, 18 Ottobre 2007 04:43

Moebius Brain al Qube

Giovedi 18 ottobre secondo appuntamento delle ScuderieMArteLive al Qube durante le serate RadioRock

MYSPACE/MOEBIUSBRAIN

Pubblicato in News MArteLive
Pagina 57 di 58

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti