LocaliFriendsMArteLive

Pagina 4 di 4

La storia di LocaliFriendsMArteLive

 LocaliFriendsMArteLive nasce dall’esigenza di selezionare i migliori artisti che da aprile a maggio partecipano allo spettacolo totale. Nel 2003 infatti la sempre più forte richiesta di partecipare al MArteLive spinge gli organizzatori a elaborare un sistema basato sui concorsi e provini, selezionando i migliori artisti e alzando così il livello artistico dell’Evento.
Inizialmente non erano chiare le vere potenzialità del progetto, non si era consapevoli di come internet, le nuove tecnologie stessero modificando il modo stesso di concepire l’arte partendo proprio dalla sua produzione.
Diventa sempre più facile produrre un cortometraggio, registrare un demo, scattare e ritoccare una fotografia, la domanda culturale cresce in maniera esponenziale alla capacità della società di produrla.
Nel 2003 tutto era in esplosione e non potevamo ancora immaginare quanto fosse importante creare un network di locali, uno spazio, un contesto, una rassegna che dura ben 6 mesi da ottobre ad aprile dove centinaia di artisti hanno una possibilità di esibirsi e dimostrare il loro valore. Intuivamo questa necessità ma non conoscevamo ancora il potenziale e l’importanza di accompagnarla. I primi artisti, quindi, cosi come per le prime 2 edizioni di MArteLive erano essenzialmente emergenti.

 Tra il 2003 e il 2004 però le cose cambiano, MArteLive cresce sempre di più e gli ospiti si fanno sempre più importanti e si capisce che anche LocaliFriends ha bisogno di fare un salto di qualità, la struttura cresce e le sezioni artistiche interessate al progetto aumentano. Alla sola sezione musica si aggiungono le arti visive e nasce il progetto Mostre di Notte, i cortometraggi e nasce il progetto CortiCircuito, la letteratura e nasce il progetto AsSensi (dal 2005 LetteraturaViva) e il teatro che da vita al progetto Teatro Nei Locali.

Sul finire del 2004 dopo la quarta edizione di MArteLive si capisce che un progetto cosi strutturato non può crescere senza replicare su scala ridotta e diffusa nel tempo il MArteLive… è l’ora di coinvolgere artisti di “livello” che diano visibilità al progetto, che siano le punte di diamante di un Movimento, un movimento fatto di persone e artisti uniti dalla dimensione Live, un pubblico di giovani che cerca musica dal vivo, pittura, fumetti, fotografia, teatro, danza, letteratura in luoghi diversi dal solito…
Lontano dalle gallerie, dai musei, dagli auditorium i giovani cercano la cultura nei luoghi da loro normalmente frequentati: i locali notturni.

A gennaio 2005 i primi concerti di artisti già affermati come i Nuove Tribù Zulu che presentano il loro progetto L’Unione dei Mondi e i Les Anarchistes, ma… manca ancora una struttura capace di organizzare con costanza eventi di spessore capaci di attirare l’interesse del grande pubblico e della stampa verso i giovani e il fermento culturale che caratterizza ormai da alcuni anni la scena romana.

Sul finire del 2005 diventa importante affiancare al progetto LocaliFriends un’agenzia di booking che lavori sui migliori artisti selezionati durante le 6 edizioni di MArteLive e su altri artisti più importanti che a vario titolo hanno collaborato con MArteLive. A dicembre prende il via ufficialmente l’attività delle ScuderieMArteLive al Parablò con Alice Pelle, cantautrice molto apprezzata soprattuto nella scena romana. Ad Alice seguono i RareTracce, Dario Marigliano, Enrico Pezza, Diuesse, Areamag, AcidoBalsamico, Neurotika, Petramante, Curandero, ISeiOttavi, PedròXimenez, Ultimavera. Si coinvolgono locali importanti come Locanda Atlantide, Classico Village, Lettere Caffè, Linux Club e il tutto culmina con uno strepitoso concerto di Andrea Ra il 10 marzo 2006 alla Locanda Atlantide.

A settembre 2006 inizia una collaborazione con RadioRock che appoggia l’iniziativa dando la possibiltà ad alcuni artisti delle Scuderie di esibirsi al Qube il giovedi per le serate RadioRock proponendo, all’interno del palinsesto settimanale, interviste agli artisti ospiti e passando in radio i brani più significativi.

 A dicembre 2006 un altro concerto di Andrea Ra inserito all’interno di una fitta programmazione live nei vari locali del network traina tutta l’iniziativa come testimonia un importante articolo sulla pagina romana del Manifesto.

A gennaio 2007 è la volta dei Tinturia all’Alpheus, anche questa serata organizzata in collaborazione con RadioRock, il 27 aprile Andrea Ra registra Live un disco di prossima uscita con Altipiani/RadioRock, pochi giorni dopo una maratona di band per Emergency con Leo Pari, Stefano Rosso, Areamag, RareTracce, Ultimavera, Walana.

Il resto è una storia tutta da scrivere…

Pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti