I Nobraino presentano “La Giacca” al Circolo

Lunedì 8 marzo in una serata speciale al Circolo degli Artisti la band romagnola presenta il nuovo singolo: La giacca di Ernesto.

Continua la scia di concerti e partecipazioni importanti dei Nobraino dopo i concerti all’Auditorium Santa Umiltà di faenza, la grande serata all’Auditorium Parco della Musica di Roma, e l’apparizione al dopofestival di Youdem TV a Sanremo.

L’8 marzo 2010 i Nobraino saranno al Circolo degli Artisti di Roma per presentare il singolo “La giacca” contenente tre nuovi pezzi che saranno presenti nel nuovo disco in uscita ad aprile 2010.

La Giacca di Ernesto è una canzone che parla dell’ineluttabile importanza del costume, ispirata alla più fatua delle affermazioni:”oggi sono contento di come sono vestito”.

L’onesta monarchia di Luigi Filippo,  è la storia di un grande re che avendo raggiunto il massimo splendore si “dimette” per la noia di non poter più migliorare. attualità mimetica, de andrè nei paraggi.

Succhiamilcuore un brano di grande impatto ritmico con un testo ridotto a poche frasi ripetute. Una divertente parodia di sesso spinto.

Dopo il concerto dell’8 marzo il 10 e l’11 marzo i Nobraino saranno ospiti del “salotto” di Parla con me, la trasmissione di Serena Dandini in onda dal martedì al venerdì su RaiTre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti