L’arte non ha sbarre

Liberamente presenta la tavola rotonda ad introduzione del progetto “l’arte non ha sbarre”, vincitore del bando regionale Vitamina G.

Il progetto, che si compone di due fasi, una svolta all’interno della casa circondariale di Rebibbia – sezione femminile e una presso il Quarticciolo, nel V municipio di Roma, prevede laboratori di street art ed espressione creativa rivolti alle detenute, insieme a sociologi, criminologi e street artist di fama nazionale ed internazionale.

Questi ultimi andranno poi a proiettare idee, emozioni e creazioni realizzate dalle detenute direttamente sulle mura del carcere e dei palazzi del Quarticciolo, per ribadire chiaramente che arte e libero pensiero si muovono liberamente, non c’è sbarra o cella che tenga!

L’evento finale sarà inserito all’interno della BiennaleMArteLive ad ottobre 2022

Intervengono:
Leonardo Maria Masini Ruggeri, Presidente dell’Ass. Cult. Liberamente.

Monica Lucarelli, Assessora alle Attività Produttive e alle Pari Opportunità del Comune di Roma

Erica Battaglia, Presidente Commissione Cultura, Politiche Giovanili e Lavoro del Comune di Roma

Marta Bonafoni,
 consigliera Regione Lazio

Stefano Anastasia, Garante dei detenuti del Lazio.

Wilma Ciocci, sociologia e criminologia

MODERAOriana Rizzuto _ giornalista e curatrice MArteSocial


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti