I vincitori di MArteLive Europe

Si conclude la prima edizione di MArteLive Europe con l’annuncio dei vincitori delle 16 discipline artistiche

Nonostante una pandemia globale e una devastante guerra a pochi chilometri da due dei paesi partner del progetto – Polonia e Lituania – la prima edizione di MArteLive Europe giunge finalmente al termine con l’annuncio dei vincitori nelle 16 discipline artistiche in concorso.

Con l’evento finale a Roma lo scorso 19 e 20 ottobre all’interno della BiennaleMArteLive si conclude il lungo percorso di scouting e selezione dei 16 migliori talenti emergenti europei scoperti su oltre 1100 iscritti provenienti da 47 paesi di cui 27 membri dell’Unione Europea e 20 paesi limitrofi perché l’arte non ha confini e barriere ma è aperta a tutti. 

I migliori artisti sono stati selezionati attraverso 4 fasi 

  1. Scouting internazionale e prima selezione del materiale effettuata dagli artistic section manager delle associazioni dei paesi partner : Artnova in Polonia, Kintai Arts in Lituania, Tuzla Live in Bosnia ed Erzegovina con il coordinamento di Procult in Italia.
  2. Online auditions delle tre aree in cui sono stati raggruppati i paesi coinvolti. Durante le online auditions sono stati valutati i migliori 480 artisti nelle 16 discipline tramite la giuria di qualità e il voto popolare. La partecipazione del pubblico è stata importante come testimoniato anche dalle 3 online auditions e dalla votazione finale durante e dopo la BiennaleMArteLive con la partecipazione di oltre 70.000 utenti in tutta Europa.
  3. I 144 semifinalisti si sono esibiti e hanno esposto le loro opere durante le semifinali europee a Vilnius (Lituania), Krasiczyn (Polonia) e Tuzla (Bosnia ed Erzegovina).
  4. Il 19 e 20 ottobre si è svolto l’evento finale a Roma con i 48 finalisti europei dal quale sono stati scelti 16 vincitori:

MUSIC: Chrust, Krakow, Poland.

DJ AND PRODUCER: Aaeiyt, Eupen, Belgium.

THEATRE: Shahrzard Nazarpour, Vienna, Austria.

DANCE: Company Opinion Public, Ixelles, Belgium.

CONTEMPORARY CIRCUS: Fleuriane, Grémévillers, France.

LITERATURE: Simonas Bernotas, Vilnius, Lithuania.

PAINTING AND DRAWING: Claire, Attard, Malta.

DIGITAL ILLUSTRATION: Greta Brat, Vilnius, Lithuania.

PHOTOGRAPHY: Denis Vejas, Vilnius, Lithuania. 

SCULPTURE: Darina Molatova, Prague, Czech Republic.

FASHION DESIGN: Cosimo, London, United Kingdom.

HANDICRAFT: Diana Remeikytè, Vilnius, Lithuania.

STREET ART: Linas Kaziulionis (K ART 7), Vilnius, Lithuania.

VIDEO ART: Svitlana Korovai, “Forgotten”, Warsaw, Poland.

MUSIC VIDEO: Magdalena Zielinska, “June”, Warsaw, Poland.

SHORT FILM: Eva Sztefka, “We can still be friends”, Poznan, Poland.

Nei prossimi giorni saranno annunciati anche i 16 vincitori del concorso “gemello” che ha visto la partecipazione degli artisti Italiani. 

Per la prima edizione di MArteLive Europe, infatti, i due contest sono rimasti separati anche se poi in occasione dell’evento finale a Roma è stato stabilito un contatto e un confronto artistico.

Per l’edizione 2023-2024 i due contest si uniranno in unico grande contest europeo ed internazionale per l’arte emergente in tutte le sue declinazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti