Tag: mei

La Rete dei Festival al MEI 2010

La rete dei Festival partecipa al MEI 2010 in due importanti momenti

Sabato 27 novembre
Sala Conferenze/Fiera
Viale Risorgimento, 1

Ore 15,00 “Viva il live!” a cura dell’Arci sulla situazione della musica dal vivo in Italia. La situazione della musica dal vivo del nostro Paese è sempre più grave. La musica live ha il dovere di interrogarsi sul nostro futuro cercando soluzioni per il sostegno della Musica. Il mondo della Musica dal Vivo, dall’associazionismo culturale diffuso al mondo degli operatori indipendenti, nel nostro Paese si ritrova al MEI per  valorizzare il suo ruolo economico e culturale e chiedere una politica organica di sostegno al settore. Moderano Luca Valtorta di XL e Carlo Testini dell’Arci. Intervengono: Alessandro Bellucci (Presidente Assomusica), Danilo Grossi (Rete dei Festival/Coordinamento Amici della Musica), Paolo Marcolini (Presidente Arci Emilia Romagna), Gianni Pini (Presidente Associazione I‐Jazz), Roy Paci (artista), Rossella Spinosa (Centro Musica Contemporanea Milano), Monica Chittò (Assessore alla Cultura del Comune di Sesto San Giovanni), Giancarlo Pressenda (Ufficio Musica ‐ Direzione Generale SIAE), Alessandro Ceccarelli (Estragon Club/Estragon Lab ‐ agenzia concerti). Verrà inoltre assegnato il Premio Miglior Live Club 2010 al Carroponte di Sesto San Giovanni.

Ore 18,00 “Musica e sostenibilità – La Musica a Impatto Zero e la Rete dei festival” Creare un festival musicale con emissione di CO2 ad impatto zero, le nuove forme di energia pulita. Riunione nazionale della Rete dei Festival Italiani del M.E.I., indicazioni tecniche per l’attribuzione delle certificazioni di eco-sostenibili per i festival stessi. Riconoscimento al festival VRBAN Hi Five (9-10-11 luglio – VR) interamente eco-sostenibile premiato come miglior festival di energia pulita, associato ad un cast con motivazioni sociali, sensibilizzazione dell’approvvigionamento idrico in Africa, ed integrazione dei popoli in Italia. Interverrà un delegato dell’Associazione Culturale Vrban per Vrban Ecofestival, L’Ass. Federico Sboarina, Assessore all’Ambiente del Comune di Verona che coorganizza la manifestazione, un delegato Cremonesi Consulenze (partner tecnico ambientale per la riduzione e compensazione delle emissioni di CO2).

 

{tab=L’Arci al MEI 2010}

L’Arci al MEI 2010 con “Arci Real Fest”, “Viva Il Live!”, “Musica Contro il Razzismo”

Dal 26 al 28 novembre si svolgerà a Faenza la quattordicesima edizione del MEI, il meeting che negli anni è diventato “Festival della produzione musicale e culturale indipendente in Italia”. Un appuntamento importante per la musica e per le tante forme artistiche che con questa si intrecciano da tempo. L’Arci porterà le sue esperienze legate alla musica, i suoi operatori culturali, il suo associazionismo di promozione sociale e culturale. Questa edizione del MEI si colloca in uno dei momenti più bui per il sistema culturale del nostro Paese. Con la scusa della crisi economica tutti i settori legati alla cultura e alla conoscenza sono sotto attacco. Scuola, Università, cinema, teatro, libera informazione, sistema dei musei, rischiano il collasso. Da una parte provvedimenti del governo tutti orientati ai soli tagli statali e dall’altra un colpo mortale ai bilanci delle amministrazioni pubbliche (comuni, province, regioni) dovuto al drastico ridimensionamento dei trasferimenti.
Una situazione gravissima che ha già spinto centinaia di migliaia di persone a mobilitarsi per dire NO alle politiche di “tagli e bavagli” del governo.

Per questo saremo al MEI non solo per presentare i nostri festival di musica dal vivo, la rete Arci Real di circoli di musica live, la rassegna “Arci Real Fest” con tanti artisti emergenti selezionati dalla nostra rete, le radio dell’Arci, ma anche per evidenziare il ruolo della musica nel sostenere il dialogo tra culture (“Musica contro il Razzismo”, venerdì alle ore 18.00)  e per promuovere un confronto tra gli operatori della musica dal vivo (“Viva il Live!2010” sabato alle 15.00) preoccupati per l’assenza di politiche culturali efficaci a sostegno della musica live nel nostro Paese.

{tab=Il Programma dell’Arci al MEI 2010}

Venerdì 6 novembre

Simona Gretchen al circolo Millennium per l’anteprima MEI al FOF (Festival Of Festivals) di Bologna con l’Arci Al circolo Arci Millennium di Bologna  (in via Riva Reno, 77) ore 22.00, anteprima del MEI in collaborazione con l’Arci e con il FOF (Festival of Festivals)

 

Venerdì 26 novembre
“Musica contro il razzismo” al MEI
Dalle ore 18.00 al Palazzo delle Esposizioni – Corso Mazzini 92, Faenza

Parteciperanno all’incontro: Filippo Miraglia (responsabile nazionale immigrazione – Arci) Dorcas Mbemba(Orchestra di Porta Palazzo di Torino), Stefano Saletti (“7Sois Orkestra”), Militant A (Assalti Frontali) e tutte le persone e gli artisti che hanno sottoscritto l’appello.
Si esibiranno Dorcas Mbemba, accompagnata da Matteo Negrin, e gli Assalti Frontali.


Sabato 27 novembre
L’Arci e il Mei in collaborazione con il Coordinamento Nazionale Amici della Musica invitano a:
Viva il Live 2010 – Il futuro della musica dal vivo che resiste ancora!
Dalle ore 15.00 presso la Sala Conferenze della Fiera di Faenza (seguirà aperitivo)
Viale Risorgimento 1

Durante l’incontro sarà consegnata da Giordano Sangiorgi, patron del MEI, la Targa MEI del premio come migliore live club dell’anno alla significativa esperienza del Carroponte di Sesto San Giovanni (MI).

Sono stati invitati all’incontro: Alessandro Bellucci (Presidente Assomusica), Danilo Grossi (Rete dei Festival/Coordinamento Amici della Musica), Roy Paci (musicista), Paolo Marcolini (Presidente Arci Emilia Romagna), Gianni Pini (Presidente Associazione I-Jazz), Rossella Spinosa (Centro Musica Contemporanea Milano), Monica Chittò (Assessore alla Cultura del Comune di Sesto San Giovanni), Giancarlo Pressenda (Ufficio Musica – Direzione Generale SIAE), Alessandro Ceccarelli (Estragon Club/Estragon Lab – agenzia concerti). Conducono l’incontro Luca Valtorta, direttore di XL, e Carlo Testini della Presidenza Nazionale dell’Arci.

Inoltre:

Sabato 27 novembre
Dalle ore 13.00 alle ore 16.40 – Tenda D – Fiera di Faenza – Viale Risorgimento 1
“Arci Real Fest” – 13 nuove bands al MEI
L’Arci porta al MEI tredici nuove proposte musicali selezionate dal circuito “Arci Real”, il concorso “Suoni Reali” realizzato in collaborazione con il MEI, il contest italiano dello “Sziget Festival 2010”. Inoltre suoneranno al MEI i vincitori dei contest dell’Atellana Festival di Succivo (CE) e del Saint Rock Festival di Mola (BA)


Il progetto “Le regole della libertà” dell’Arci di Pavia all’incontro “Musica contro le mafie”
“Musica contro le Mafie”
ore 9.30 – Sala Conferenze – Fiera di Faenza – Viale Risorgimento 1

Play – presentazione del progetto di Arci Mantova e Comune di Mantova

ore 10.00 – Conferenza Stampa – Sala Stampa – Fiera di Faenza – Viale Risorgimento 1

Stati generali video maker indipendenti
Ore 11.00 – presso ISIA Faenza – Palazzo Mazzolani in corso Mazzini 93 di fronte al Palazzo delle Esposizioni. Partecipa Greta Barbolini presidente nazionale dell’UCCA (Unione circoli del Cinema dell’Arci)

{/tabs}

MEI 2010 – dal 26 al 28 novembre a Faenza

MEI – Meeting degli Indipendenti – XIV EDIZIONE – 26, 27 e 28 novembre – Faenza

Si parte anche quest’anno alla grande per il MEI – Meeting degli Indipendenti…

Si apre con un’Anteprima MEI giovedì 25 novembre al Teatro Sarti di Faenza con serata dedicata a Fred Buscaglione per i 50 anni dalla sua scomparsa con Franz Campi, Ernesto De Pascale e tanti ospiti.

Continua a leggere

This Harmony – Dal Facebook Party ad uno dei tre migliori dischi strumentali italiani dell’anno

this_harmony_news

this_harmony_newsLa parabola ascendente del gruppo perugino, scovati grazie a Facebook, e prodotti da MArteLabel insieme a Raitrade nel disco “Notturno”.

Il mese di ottobre 2008 li ha visti fra i protagonisti del primo Facebook Party di Roma, il primo e più grande Facebook Party mai organizzato che ha portato all’attenzione del grande pubblico il mondo dei media generalisti il mondo dei Social Network e Facebook in particolare. Numerose in quell’occasione le interviste ai This Harmony, giovanissimo gruppo perugino scovato dagli organizzatori, proprio grazie a Facebook.
Da quel momento per i This Harmony è stato un rincorrersi di successi. Dalle serate nei migliori locali l’Italia (Bari, Milano, Roma, Perugia, Cassino, Matera), l’invito all’Ambra Jovinelli nel corso dell’ObamaDay, la costruzione di uno spettacolo teatrale con l’ausilio di ballerini, pittori ed artisti circensi, con la direzione artistica di Raffaele Pandolfi con cui stanno girando i teatri italiani, fino all’uscita del disco “Notturno” prodotto da MArteLabel, GbMusic e Raitrade.

Il terzo disco della band (dopo Leila Saida e Live dal salotto) che, da subito, ha visto un’ottima risposta da parte della critica. Un suono tra il sacro ed il profano, tra la terra ed il cielo, tra la realtà e l’immaginazione. Il punto d’incontro ideale tra l’attuale vena indie ed armonie di matrice classica. “Notturno” è un lungometraggio in note. La rappresentazione di un sogno, di infiniti sogni. Con questo lavoro i This Harmony conducono gli ascoltatori nelle stanze e nei tempi di una notte irreale. Un lungo unico piano sequenza, fluido, sinuoso, a volte brusco, a volte dolce.

L’album è stato dichiarato uno dei tre migliori dischi strumentali dell’anno, “Per l’intrigante classico contemporaneo” dal Premio Toast 2009, ideato dall’etichetta Toast Records di Torino, che dal 2001 è rivolto alla migliore proposta strumentale prodotta in Italia e che premierà al MEI (Meeting degli Indipendenti) di Faenza.

Sempre nel 2009, la musica dei This Harmony è stata notata da vari autori televisivi, che in molti programmi Rai l’hanno utilizzate per numerose sigle o spot.
 
Il disco è stato prodotto da GB Music, Rai Trade e MArteLabel che proprio nell’edizione 2009 del M.E.I. presenterà agli addetti ai lavori le prime produzioni e i migliori artisti selezionati nell’ultima edizione del MArtelive.

This Harmony finalisti del Premio Toast al M.E.I. 2009

this-harmony

this-harmonyI This Harmony sono tra le band finaliste del Premio Toast per il M.E.I 2009. Il progetto vincitore verrà comunicato entro il 7 novembre e avrà diritto ad esibirsi, dal vivo, durante il M.E.I 2009.

La band perugina con il suo primo lavoro in studio “Notturno” si è imposta all’attenzione della giuria Nono PREMIO TOAST PER IL M.E.I “alla migliore proposta strumentale prodotta o autoprodotta in Italia nel 2009”.

Finalisti in ordine alfabetico


Stefano LENTINI
”Una piccola, piccola, storia”
(Cd Album, Le Disco di Rondone – Roma)
”Per la dimensione teatrale della sua
proposta creativa”
;

Walter MAROCCHI Mala Hierba
”Impollinazione”
(Cd Album, Ultra Sound Records – Milano)
”Per la rara capacità di trasmettere musica
senza confini”
;
THIS HARMONY “Notturno”
(Cd Album – MArteLabel/RAI Trade – Roma)
”Per l’intrigante classico contemporaneo”.

www.toastit.com
www.myspace.com/toastitrecords

www.imisound.ning.com/profile/ToastRecords

Biografia This Harmony

This Harmony nascono nel duemiladue dalle ancora acerbe volontà di tre ragazzi nati e svezzati nella piccola Perugia.
Un anno dopo, maturata una sempre più profonda comunione di intenti, la band trova completezza nella calda voce di un violino, voce che già risuonava in lontananza nell’intima natura dei brani, composti, quest’ultimi, in un inverno lunghissimo.
Completata la formazione, this harmony si lascia cullare da una discesa che lo porterà ad una definizione ancora più accurata del proprio stile, nel quale convivono istinto e ricerca.
Parallelamente, cominciano le serate live, che ad ora hanno toccato tutti i principali locali di Perugia, gran parte di Roma, Orvieto, Spoleto e una lunga lista di località minori.
Il nome this harmony comincia ad avere un seguito che si dimostrerà fedele nel tempo. 
Negli ultimi mesi del duemilacinque, in particolar modo, il pubblico si e’ dimostrato molto interessato al progetto, riempiendo fin oltre il possibile i locali nei quali this harmony si e’ esibito.
Nel maggio scorso, dopo più di due anni di intensa e sofferta gestazione, e’ nato il primo album autoprodotto, “leila saida” che ha suscitato in brevissimo tempo consensi nella scena musicale di riferimento. Nel disco, interamente composto e interpretato da this harmony, emerge la ricerca intrapresa nei tortuosi sentieri delle sonorità e degli intenti, ricerca che si ravviva continuamente e che rappresenta, in fondo, l’anima stessa dell’intero progetto.
Una voce a forma di violino racconta melodie che vivono su di un tappeto armonico, generato dal connubio di una chitarra un basso e una batteria. Tra colonne sonore che sfiorano mondi lontani quali rock e musica classica, i This Harmony offrono dal vivo un’interpretazione che lascia trasognati. Premio della Critica al MArteLive 2008. Dopo il fortunato album d’esordio “Leila Saida” che li ha portati a calcare i palchi di tutta Italia ed essere apprezzati anche in Europa, in particolare fra il pubblico francese, i This Harmony stanno concludendo il loro secondo disco “Notturno” grazie alla neonata etichetta MArteLabel, insieme a Gb Music e Raitrade.
www.myspace.com/thisharmony


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti