Tag: AgendaLive

CUT ART. Studio Zebra

Dal 12 al 31 marzo 2009 presso la galleria ARCH LAB, via Giovanni Lanza 91 in mostra gli Art Panel dello Studio Zebra, un riuscito esempio di produzione seriale di opere d’arte, una modalità creativa originale al confine fra grafica e design dominata da una ricerca estetica assoluta, fatta di pattern e illusioni optical, rilievi che mettono in risalto il soggetto rispetto allo sfondo e immagini stratificate.

La CUT ART si basa sull’uso di macchinari di estrema precisione nelle operazioni di taglio e segmentazione delle sagome, a cui segue un intervento manuale complesso e meticoloso. L’iconografia è volutamente riconoscibile e come nella Pop Art prevede un’immediata identificazione dell’immagine da parte del pubblico. Ma la CUT ART si spinge più avanti rivendicando il diritto all’utilizzo di immagini già mediate dal loro utilizzo nel Web in linea con la natura democratica della Rete. La fruizione di tali immagini presenta un carattere effimero e non rimanda a concetti o significati altri, perché la CUT ART si propone come arte de-concettuale, trasparente, tutta risolta nell’aspetto tecnico del prodotto

L’utilizzo di materie plastiche all’avanguardia (forex, poliplat, pvc, plexiglass, film vinilico) aggiunge lo Studio Zebra al novero degli artisti che nella produzione seriale hanno trovato una peculiare fonte di ispirazione. Non ultimo Omar Ronda, l’ideatore della cracking art, alla quale lo Studio Zebra fa esplicito riferimento.

SPAZIO ESPOSITIVO ARCH LAB – via Giovanni Lanza 91 A – Roma
PERIODO Dal 12 al 31 marzo 2009
INAUGURAZIONE Il 12 marzo alle ore 18
ORARI Dal martedì al sabato 16-20,30
Dal giovedì al sabato 10-13 ¬/ 16-20,30
Chiuso domenica e lunedì.
CURATORE STEFANO IATOSTI con JUNIOR ZUNICA
DIREZIONE ARTISTICA ILEANA NASTASI
INFO telefono/fax 06 45471695 – 3402179383
E-MAIL info@archrome.com
PRESS 347.7553880

The South Rakkas Crew al Big Bang

Venerdi 13 marzo al Big Bang , via di Monte Testaccio 22, Dub My Bass Events e ScuderieMArteLive presentano The South Rakkas Crew del producer Dennis “dow jones” Shaw – Ingresso 5 euro con tessera
Ad aprire le danze una delle crew piu attive di roma, IAMBA SOUND scalderà l’ambiente prima che la south rakkas crew faccia tremare le mura del Big Bang.
A chiudere le danze ci penseranno le selezioni ragga/jungle di dj Intiman in perfetto stile dub my bass. Il tutto verrà contornato dal sound system dubstep figlio di Agatha: Viral, assieme ai djs Cukiman e Riccardo Petitti aka Dj Kursk.

BIG BANG via monte testaccio 22 Roma
Ingresso 5 euro con tessera

Info:
www.myspace.com/bigbangexzoobar
www.myspace.com/dubmybassevents
www.myspace.com/southrakkascrew
www.martelive.it

BIO
La south rakkas crew viene fondata dal producer Dennis “dow jones” Shaw nel tardo 2002. Dopo aver lavorato per molto tempo nelle produzioni house di orlando, Dow jones si unisce ad Alex G per creare il il progetto Elektro-Dancehall definitivo.
South rakkas partoriscono quindi riddim come Clappas, Red Alert, Bionic Ras, Chinkuzi, etc. e vi producono sopra artisti come Beenie Man, Elephant Man, Bounty Killer, Capleton, Lady Saw, Mr. Vegas, Ce’Cile, Mr. Easy, Sizzla, T.O.K (e la lista potrebbe proseguire oltre..)
Diventano cosi i produttori piu innovativi del panorama dancehall creando una nuova scena ibrida e portando lo stile “mash up” dritto nelle dancefloor di tutto il mondo, grazie anche all’abilità di Dow Jones di tagliare e riarrangiare i pezzi delle sue selezioni live e durante i suoi dj set.
Dow Jones spiega “Sono nato in Jamaica ma sono cresciuto in Canada, Io e Alex G siamo stati esposti a un ambiente multiculturale e a tanti generi musicali diversi.
In vari momenti della nostra vita sabbiamo seguito Reggae, Pop, Hip Hop, Disco, House, Dancehall, Bass, Freestyle, Dance, R&B, Jungle, New Wave, Rave, Rock, Salsa, Merengue, Electro., etc.. e questo è quello che ha creato il nostro sound!”
Recentemente South Rakkas Crew ha rilasciato il ‘South Rakkas Mix Up’ acclamato dalla critica e ricco di collaborazione con i migliori Djs della scena internazionale.Il singolo estratto da questo EP si chiama ‘Mad Again’ ed’è stato remixato da Fake Blood, Boy 8 Bit, Diplo, Jokers of the Scene, Drop the Lime, DJ Sega e tanti altri, tanto che ne è stato prodotto un EP a parte. Entrambe queste release sono edite dall’etichetta di Diplo e Mad Decent label e distribuite da The Lab in NYC.
“Abbiamo iniziato a girare con il live nel 2007; Immediatamente abbiamo conquistato il Fabric a Londra e lo Studio B a Brooklyn lavorando accanto a dj come Sinden, Switch, Diplo, Surkin, Megazoid, etc. Da allora abbiamo esteso la nostra tournè in Canada, Svezia, Uk, Scozia, Francia, Germania, Svizzera, Finlandia, e Australia.”
E SRC ha intenzione di continuare di pari passo, per produrre grande musica e trasmetterla al suo pubblico.

UnPalcoPerTutti. Ospite Marco Guazzone al Contestaccio

Mercoledi 4 marzo 2009 per il primo appuntamento del mese con le selezioni dal vivo UnPalcoPerTutti, in concerto al Contestaccio le band: B-Mora, Haiku, Sundowner, The Grannies. Una serata tra rock progressive, indie e garage.
Ospite speciale anche un artista delle ScuderieMArteLive: Marco Guazzone

Marco Guazzone nasce a Roma nel 1988. Nel 2004 l’esordio come solista a ‘Scuola rock event’ all’Alpheus’ di Roma e nel 2007 il primo concerto al ‘Lian Club’ di Roma.
L’8 settembre 2007 per la Notte Bianca a Roma apre il concerto di Morgan dei Bluvertigo in occasione dell’evento ‘High Lights’ organizzato da Mtv Italia e dal ministero dello Sviluppo Economico.
Nel 2008 partecipa a ‘MArteLive’ ottendo un ottimo piazzatamento tra i primi 20. Da Marzo 2008 è ospite fisso del THE PLACE, storico jazz club di Roma.

CortiCircuito. Al via la nuova stagione!

La prima serata il 5 marzo 2009 alle h 22 presso l’Absinthe pub, via Francesco Negri 39/41. Giovedì 5 marzo l’Abisinthe pub ospiterà la prima serata di Corticircuito, il progetto MArteLive che propone una rassegna di cortometraggi dei migliori autori scoperti nelle edizioni passate ed una selezione di nuovi registi emergenti che avranno la possibilità di partecipare al concorso MarteLive 2009.

Cinque i protagonisti del primo appuntamento: Sebastian Maulucci, con il cortometraggio “Il ritorno, l’addio”; Alessandra Bruno, con “Nessuno sa”; Giuseppe G. Stasi con “Il Velo”; Alessandra Bianchi con “ Pharmakon” ed infine Emanuele Pisano con il cortometraggio “Il mio nome è importante”.

L’ingresso è gratuito.

Underdog in concerto al Loop Caffè

Sabato 7 marzo a partire dalle 22:00 gli Underdog si esibiranno sul palco del Loop Caffè di Perugia ( v. della Viola n°19)

Gli Underdog, band romana che prende il suo nome dalla biografia di Mingus “Beneath the Underdog”, propongono uno stile sperimentale in cui si intrecciano sonorità jazz e indie. Il gruppo, vincitore MArteLive 2007, è nato da circa quattro anni e ha all’attivo, oltre a un video in cui mette in evidenza il suo forte impatto scenico, un album: “Keine Psychotherapie” prodotto da Altipiani Factory e MArteLabel, l’etichetta di MArteLive.
Sette validi musicisti accompagnano con ritmiche estrose l’armonico intreccio di due voci differenti, una femminile eterea ed intensa, una maschile più forte ed aggressiva; i testi, vere e proprie storie, prendono le mosse da umori diversi e sanno essere sia provocatori e grotteschi che delicati e divertenti. Sabato 7 marzo la band, con già un gran numero di date live alle spalle, porterà il suo stile inusuale e il suo sound fuori dagli schemi sul palco del Loop Caffè di Perugia.

Lucio Terzo in concerto

Venerdì 27 febbraio a partire dalle 22:00 Lucio Terzo sarà ospite del Tuma’ s Book Bar
Il 27 febbraio sarà il palco del Tuma’s (Via dei Sabelli n°17, S.Lorenzo, Ro) ad ospitare la performance live del cantautore livornese Lucio Terzo. L’artista ha alle spalle una formazione eterogenea che passa attraverso la psichedelica,il folk,il rock, per approdare infine ad uno stile cantautoriale molto originale. Nel 2004 il successo di Saint Germain, il suo primo singolo, gli permette di entrare a far parte della scuola per autori di Mogol, dove Lucio ha modo di approfondire gli aspetti più propriamente cantautoriali del suo fare musica e la cura per i testi.
Da qualche anno si esibisce sui palchi romani, in particolare agli appuntamenti MArteLive, riscuotendo un buon successo di pubblico e suscitando notevole curiosità grazie al suo essere “piacevolmente fuori dalle righe”.

Nobraino al Carnemvale

Sabato 28 febbraio a partire dalle 22:00 i Nobraino saranno ospiti dell’edizione CarneMvale 2009 (East End Studios, v.Mecenate 84/90)
Il 28 febbraio il palco della sala 1 degli East Est Studios, enorme complesso di studi televisivi trasformato per una notte in tempio della musica e della cultura, ospiterà le ritmiche vivaci e accattivanti dei Nobraino. La band, nata dalle ceneri di due gruppi, i “No” e i “Braino”, fondono in un progetto autorale rock, folk e indie dando vita a ritmiche energiche e coinvolgenti. Il gruppo, rivelazione Martelive 2008, ha all’attivo due album: “The best Of”, in cui sono raccolti i brani migliori delle vecchie formazioni (vincitore del premio Imaie come miglior album di esordio nel 2006) e “Live al Vidia Club” del 2008, album live di pezzi inediti.
Basso, chitarra e batteria accompagnano con un folk jazzistico la voce intensa di Lorenzo Kruger che, con testi ironici e irriverenti, narra storie dal fascino retrò. Grazie all’ottima presenza scenica e alle performance teatrali che arricchiscono i loro live, i concerti dei Nobraino risultano estremamente d’impatto. Questa volta il gruppo si esibirà all’interno della rassegna CarneMvale 2009, il grande party in maschera milanese che ospita, oltre alla musica dal vivo, live painting, esposizioni, set fotografici, zone di relax.

Faya In Town. Roma-Salento Connection

Sabato 21 febbraio 2009 allo Zoobar, via Bencivegna 1 torna Faya In Town, l’appuntamento mensile con la musica Reggae firmato Heart On FIre Sound in collaborazione con ScuderieMArteLive.
Chi è stato d’estate in Salento almeno una volta nella vita ha potuto vedere come il calore di questa terra e della sua gente si trasmette attraverso l’aria, il cibo. le tradizioni..e la sua musica. Dal Salento non arriva solo pizzica..ma tantissima reggae music a tal punto che questa piccola zona d’Italia si è meritata l’appellativo, a ragion veduta, di JAMAICA d’ITALIA.. Qui il reggae, soprattutto l’estate, la fa da padrone indiscusso delle lunghe notti salentine..e numerosi sono i sound system, le crew e i sinjay che danno vita a danz indimenticabili…
Partendo da queste sensazioni e dalle proprie origini, HEART ON FIRE, per il terzo capitolo di FAYA IN TOWN, ha fortemente voluto realizzare una connessione tra la Capitale e il Salento….."ROMA-SALENTO CONNECTION"..DALLA JAMAICA D’ITALIA UN’ESPLOSIONE DI BUONE VIBEZ…

Ai controlli HEART ON FIRE SOUND, MASTA FIRE con l’originale suono dei castelli romani, CELESTINO HI-FI one man one sound, ZAPPHOS (outta TREBLE STUDIO) che presenterà il suono nuovo SHOWCASE ed infine KOOLOOMETOO SOUND BWOY..veterani salentini che scalderanno la yard a colpi di tunes e dubplates imperdibili ed originali.

Per tutti gli original reggae lovers…ready fi burn!!! FAYA IN TOWN is back!!!

Underdog al Qube

Giovedì 12 febbraio 2009 al Qube Altipiani Recordo e ScuderieMArteLive presentano gli Underdog per il primo live dopo la grande presentazione dello scorso 16 gennaio all’INIT CLUB di Roma.
E’ disponibile dal 29 Gennaio in tutti i negozi di dischi il primo album degli Underdog keine psychotherapie, nato dalla collaborazione tra l’etichetta romana Altipiani e la neonata MArteLabel, distribuito da CNI. Attivi musicalmente dal 2004 gli Underdog, il cui nome prende spunto dalla biografia di Mingus “Beneath the Underdog”, propongono una miscela ritmica di sonorità jazzistiche e stili inusuali, ispirati da gruppi come Nick Cave, Primus, Einstuerzende Neubauten e Brainiac; una band di sette validi musicisti accompagna l’estroso incastro delle due voci, una femminile eterea l’altra maschile aggressiva e schizofrenica. Anticipato dal singolo e dal videoclip Spectra, keine psychotherapie è un disco in cui ogni canzone è un quadro fatto di strati, di ombre, ispirate da stati d’animo ed umori diversi che si combinano insieme. Le immagini descritte sono forti, provocatorie e a tratti grottesche come in Circus, dove un un pagliaccio disoccupato è troppo grasso per essere divertente, in Spectra, storia del fantasma di una donna abbandonata che torna dal vecchio amante o in Satellite, versione malsana di "e guardo il mondo da un oblò".
keine psychotherapie rappresenta il punto d’arrivo e di ripartenza per la band romana, dopo un lungo periodo di attività live e di consensi acquisiti vincendo diversi festival tra cui il Monterocktondo (2005), MArteLive, Ephebia Contest, Vustock in Sabina (2007). Tra le undici tracce del disco è presente anche una cover, B-Line dei Lamb.

Du musst gesund sein, keine psychotherapie
Devi essere sano, niente psicoterapia

1.Circus 2.Like People 3.Satellite 4.Spectra 5.Mr Condom 6.Prendi 5 7.B-Like 8.DoppelPersönlicheit 9.Relax 10. —- 11.Zighididì

Alfa & Omega. Fabrizio Perrini al Circolo degli Artisti

Domenica 8 febbraio 2009 a partire dalle 19.00 l’appuntamento è al Circolo degli Artisti, via casilina vecchia 42, con gli scatti di Fabrizio Perrini, già finalista MArteLive 2007 e tra i fotografi ufficiali di MArteLive 2009.

"Alfa è sicuro di sé. Talmente sicuro da sembrare stupido ed incosciente. Omega è spavaldo, arrogante. Fermo e deciso, non teme nè nulla né nessuno.
Lo schiavo e il padrone, il più debole ed il più forte, sono antitesi drammaticamente opposte e sorprendentemente mutevoli e vicendevoli. Il loro congiungimento rappresenta ciò che di più violento possa generare la natura umana."

Dalla collaborazione tra Un fotografo (Fabrizio Perrini) ed Uno scrittore (Giorgio Vincenti), nasce la serie fotografica che narra le vicende tra due uomini, due uomoni qualsiasi , e proprio per questo "universali".

Alfa & Omega rappresentano ogni uomo in tutte le sue sfumature, ed il loro dialogo è il dialogo umano nato agli albori e che si protrae fino ai nostri giorni.

Grazie sopratutto all’idea iniziale di Eleonora Iorio e al successivo aiuto di Michele De Feo e Nicola Cassella, ritratti nelle immagini, prende forma Alfa & Omega .


Fabrizio Perrini
www.flickr.com/photos/pizio
www.myspace.com/pizio

Circolo deli Artisti
www.myspace.com/circolodegliartistiwww.circoloartisti.it
via casilina vecchia,42 06 70305684

  • 1
  • 2

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti